Cronaca
Commenta

Vaccini, Cremona sempre leader
Il 35,5% ha ricevuto la prima dose

Sale al 35,5% la percentuale di popolazione cremonese ad aver ricevuto almeno la prima dose del vaccino anti Covid. Si tratta in totale di quasi 110mila persone (109.456), mentre cresce a 44.738 il numero di seconde dosi in provincia. Si tratta della percentuale più alta tra i territori lombardi (dati aggiornati al 3 maggio, ndr), davanti a Bergamo (32%), Lecco (31,9%) e Pavia (31%).

 

 

In totale, in Lombardia sono state somministrate 3.627.807 dosi di cui 2.610.119 come prima e 1.017.688 come seconda. La maggior parte delle inoculazioni è stata somministrata agli over80 (1.273.230 vaccini, corrispondente al 35% sul numero dei vaccinati).

La categoria ad aver beneficiato maggiormente dei vaccini sono gli operatori sociosanitari (559.531), seguiti dagli estremamente vulnerabili e carrettiere (311.559) e dal personale non sanitario (219.980). Oltre 135mila (136.368) gli ospiti delle Rsa vaccinati, mentre rispettivamente oltre 200mila (203.947) e 40mila (40.292) il personale scolastico e le Forze Armate.

Per quanto riguarda le varie tipologie di vaccino, infine, la maggior parte delle somministrazioni in Lombardia è stata effettuata con Pfizer (68,75%), seguita da AstraZeneca (23,22%), Moderna (7,41%) e Janssen (0,61%).

© Riproduzione riservata
Commenti