Cronaca
Commenta

L'estremo saluto di Vescovato
a Pierina e Francesco

L’uno ha seguito l’altra nel giro di poche ore, Francesco Mottana, 86 anni e Pierina Stagnoli, 79 anni, deceduti a seguito del violento schianto su via Mantova all’altezza della Resca lo scorso 11 maggio. Questa mattina a Vescovato si sono svolti i funerali, concelebrati dal parroco di San Leonardo mons. Attilio Arcagni e don Paolo Tomasi. Una coppia unitissima: entrambi vedovi, si erano spostati dopo essersi frequentati per una quindicina d’anni, soltanto a gennaio del 2020.

Un comune destino che li ha visti uniti anche in quell’ultimo giorno: Pierina era morta sul colpo, mentre il marito era stato trasportato all’ospedale maggiore, dove è spirato qualche ora dopo.

La coppia non era originaria di Vescovato ma proprio qui avevano contratto matrimonio civile. AD officiare la cerimonia, il sindaco Gianantonio Conti: “E’ stato un momento umanamente toccante vedere due persone non più giovani unirsi in matrimonio. Anche se non li conoscevo personalmente, ero rimasto molto colpito ed emozionato. Tutta la comunità di Vescovato è vicina ai famigliari per questa perdita”.

L’incrocio della Resca, dove è avvenuto l’incidente, figurava tra gli interventi di messa in sicurezza prioritari già esposti lo scorso anno dal sindaco all’amministrazione provinciale, insieme alla  via Mantova – Montanara e via Mantova – via Baccanello. “Con il passaggio all’Anas – afferma Conti – mi auguro che si arrivi in tempi brevi ad una programmazione di interventi”. Il sindaco è in contatto con i tecnici locali  che si sono mostrati disponibili ad ascoltare da subito  le esigenze del paese.

Guarda QUI il videoservizio

 

© Riproduzione riservata
Commenti