Cultura
Commenta1

Paf 2021: 4 location, Comune
contribuisce con 60mila euro

Come preannunciato qualche giorno fa, si terrà tra l’11 e il 13 giugno la nuova edizione del Porte Aperte Festival, evento clou dell’estate cremonese che unisce musica a incontri culturali.

La nuova edizione propone quest’anno il tema dei “Percorsi artistici e linguaggi espressivi in una città accogliente”, ed intende esplorare percorsi artistici e linguaggi espressivi, dalla letteratura alla musica, dal cinema al fumetto, in sintonia con la realtà del presente.

Il Festival è stato strutturato per interessare quattro location del centro storico cittadino: Cortile Museo Civico, Cortile di Palazzo Fodri, Cortile Federico II e Porta Mosa, cercando con ciò di creare occasioni di rilancio anche per il microtessuto imprenditoriale e commerciale del territorio. Elemento qualificante la sinergia con altre manifestazioni, cittadine e non: quest’anno, in particolare, “La Grande Invasione di Ivrea”, “Festival Giallo Garda”, “Tanta Robba Festival”.

Il Comune ha da poco sottoscritto con l’associazione Porte Aperte Festival il protocollo d’intesa che stabilisce le modalità della collaborazione, riguardante anche l’utilizzo degli spazi pubblici concessi per le iniziative. Partner della nuova edizione del Paf sarà come sempre il Centro Fumetto Andrea Pazienza: ai due soggetti va anche il contributo pubblico, fissato in 55mila euro all’associazione Paf e 5mila al Centro Fumetto. Il programma prevede un’anteprima nelle settimane precedenti l’avvio.

Giuliana Biagi

© Riproduzione riservata
Commenti