Cronaca
Commenta

2 Giugno, consegnate in Prefettura
le onorificenze del Capo dello Stato

RIPRESE VIDEO E FOTO FRANCESCO SESSA

Il 2 giugno è da sempre collegato anche alla distribuzione delle onorificenze legate al merito che il Presidente della Repubblica conferisce a rappresentanti della società civile. 31 i cremonesi scelti quest’anno, tra cui molti operatori sanitari. Tre coloro che, a titolo rappresentativo dei tre ambiti provinciali (Crema, Cremona, Casalmaggiore), hanno ricevuto l’attestato dalle mani del Prefetto Gagliardi nella sala Consigliare della Provincia. Sono Riccardo Crotti, Massimo Rivoltini, Giuseppina Sartori, nuovi Cavalieri  dell’ordine al merito della repubblica Italiana.

Crotti, veterinario, allevatore e attuale presidente della Libera Associazione Agricoltori, inizia il suo percorso professionale presso una multinazionale dei mangimi; successivamente entra nei ruoli del servizio sanitario nazionale come dirigente veterinario. In questa veste, assume l’incarico di responsabile del distretto veterinario di Crema e poi di quello di Cremona. Nel 2009 viene assegnato nel Dipartimento Pac, dove rimane fino alla pensione. Dal 2002, per 15 anni, riveste la carica di presidente della locale Associazione Provinciale degli Allevatori, ente che “ha svolto un ruolo fondamentale nel contesto della zootecnia e del comparto agroalimentare, che costituiscono da sempre i punti di forza del territorio cremonese e generano una parte sostanziale del Pil complessivo provinciale”.

Massimo Rivoltini, attuale presidente di Confartigianato Cremona e a capo del Cda di Confartigianato servizi srl, ha trasformato il laboratorio artigianale di torrone di famiglia, a Vescovato, in una moderna azienda dolciaria che coniuga tradizione con innovazione, ampliando la gamma di prodotti ai croccanti e ai prodotti biologici e energetici. Ha sempre aderito attivamente alla realizzazione di progetti trasversali, collaborando con la Camera di Commercio, l’Università Cattolica, il centro ricerche Cersi. Massimo Rivoltini è anche uno dei principali artefici della Festa del Torrone, divenuta nel corso degli anni l’evento con maggiore capacità attrattiva per la città di Cremona. L’azienda Rivoltini collabora in via continuativa con diverse associazioni che operano nel campo dell’assistenza oncologica, tra cui Medea ed Arco.

Giuseppina Sartori, laureata in Giurisprudenza, da poco in pensione, ha iniziato a lavorare nell’Ussl di Viadana contemporaneamente agli studi, maturando una importante esperienza nel settore economato – provveditorato e nel 2004 diviene dirigente amministrativo del presidio Oglio Po, assumendone poi la responsabilità di struttura complessa. Nel periodo pandemico di maggiore intensità ha messo a disposizione dell’ospedale la propria decennale competenza  professionale ed organizzativa per riuscire a dare la migliore risposta possibile alle difficili incombenze connesse alla gestione dell’emergenza Covid.

Di seguito i cremonesi insigniti dell’onorificenza dell’Ordine al Merito della Repubblica.

Padre Virginio Bebber,

Dott. Franco Bonvini,

Dott. Vincenza Coppola

Dott. Riccardo Crotti

Laura Cucchi

Antonio D’Avanzo

Dott. Fabio de Gennaro,

Giorgio De Luca

Dalmazio Donelli

Marianna Esposito

Dott. Ettore Galelli

Dott.ssa Daniela Mainardi

Egidio Malpezzi

Claudia Mantoan

Piergianni Minardi

Prof. Fabio Perrone

Massimo Rivoltini,

Giuseppina Sartori

Elisabetta Spoldi

Augusto Sponchioni

Maria Rosa Tacca

Prof. Clara Vailati Facchini

Annunciata Gaetana Varini

Dott.ssa Daniela Varisco

Dott. Giovanni Viganò

Dott. Giuseppe Virzì

Dott. Andrea Visigalli

gb

foto Sessa

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti