Lettere
Commenta

Rifiuti abbandonati in strada,
con la tariffa puntuale sarà peggio

da Matteo Tomasoni

Gentile direttore,
le invio una fotografia scattata in via Oscasali, dietro alla chiesa di Sant’Omobono. Un cittadino indispettito ha messo un cartello per ricordare agli incivili le regole minime per una raccolta dei rifiuti corretta.
La situazione segnalata è diventata molto frequente nella nostra città dove vengono impunemente abbandonati rifiuti ovunque.
Per arginare il fenomeno è indispensabile organizzare un servizio di controllo con vigili in borghese e telecamere ma soprattutto elevare multe a chi si comporta in modo scorretto.
Senza controlli e sanzioni il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti nei cestini e nell’ambiente è destinato ad aumentare in modo esponenziale.
Forse prima di far partire la raccolta con la tariffa puntuale, bisognerebbe organizzare un sistema di controlli e sanzioni efficace.
Dopo una certa ora, chi controlla la città?
Sarebbe utile ripristinare il controllo dei quartieri e dare ai vigili urbani e alle guardie ecologiche volontarie la possibilità di elevare contravvenzioni anche quando non sono (se la cosa è fattibile) in servizio e non indossano la divisa.
Altrimenti ci ritroveremmo nella stessa situazione creatasi, nonostante le ordinanze del Sindaco, per il getto di mozziconi e l’abbandono delle deiezioni animali.
Gli incivili non sono stupidi.
Se avvistano un vigile aspettano che passi e poi violano impunemente le norme.

© Riproduzione riservata
Commenti