Cronaca
I commenti sono chiusiCommenta

Il Rotary Soncino Orzinuovi
premia i sanitari in prima linea

Il Rotary Club Soncino e Orzinuovi, ora che la fase più drammatica della pandemia sembra superata, ha deciso di consegnare attestati di benemerenza agli operatori sanitari dei Comuni di Orzinuovi e Soncino. “Vogliamo rinnovare la nostra gratitudine e quella della comunità a chi, in modo eroico, non ha rinunciato a prestare assistenza al prossimo durante questi due anni difficilissimi per la lotta al Covid-19”, spiegano il presidente del Rotary Giovan Battista Guarischi e il Governatore del Distretto 2050, Ugo Nichetti. 

I riconoscimenti verranno consegnati a due realtà assistenziali (la Croce Verde di Orzinuovi e quella di Soncino) e a due medici di base nelle due comunità cremonese e bresciana (il Dott. Pier Severo Micheli per Orzinuovi e il suo collega Dott. Luigi Guidato, per Soncino).
La cerimonia di consegna è in programma giovedi 17 giugno, alle ore 20,30, nella sala Martinazzoli della Rocca di S. Giorgio, ad Orzinuovi.
“Vogliamo ribadire la gratitudine profonda e autentica per l’operato di queste persone. Con abnegazione, senso del dovere fino al rischiare la propria vita per salvare quella altrui hanno davvero aiutato la loco comunità. Sono un esempio non solo sul piano professionale ma rappresentano una bella testimonianza dei più alti valori della persona umana”, dichiara Giovan Battista Guarischi.
“Proprio per questo abbiamo pensato ad una premiazione che coinvolgesse la nostra gente. – conclude il presidente del Rotary – L’eredità dell’impegno di questi sanitari è importante anche per affrontare il presente, per spronare ciascuno a comportamenti più attenti e responsabili, che possano evitare il riacutizzarsi del problema. La pandemia ci ha insegnato come la libertà non possa coincidere con una proprietà dell’individuo, non possa essere ridotta al capriccio di fare quel che si vuole. Senza la solidarietà la libertà è una parola vuota. La salvezza o è collettiva o non può esistere. E questi medici e volontari ci hanno testimoniato proprio questo, il valore della solidarietà, l’attenzione al prossimo, il senso del servizio alla comunità in cui vivono. Sono i principi che diventano tratti identitari anche di ogni Rotary”.

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.