Cronaca
Commenta

Derubata della borsetta nel
parcheggio del supermercato

Pochi istanti di distrazione sono stati fatali a una cremonese, Maruska, derubata mercoledì pomeriggio nel parcheggio del supermercato Rossetto. E’ bastato un attimo, e la borsetta, appoggiata sul sedile del passeggero, ha preso il volo.

“Ho fatto la spesa e sono uscita dal supermercato intorno alle 17, quando ha iniziato a piovere a dirotto” racconta la vittima. “Non appena gli scrosci si sono ridotti, sono corsa alla mia auto, ho preso l’ombrello, e per essere più comoda ho appoggiato la borsetta sul sedile. Quindi ho chiuso la portiera e ho iniziato a riporre la spesa”.

Questione di un minuto, ma che è bastato ai malviventi per entrare in azione: “Quando ho alzato la testa dal baule mi sono resa conto che la borsetta non c’era più” continua Maruska, che non ha potuto fare altro che allertare il personale di sorveglianza del centro commerciale, che l’ha aiutata a bloccare le carte di credito, e successivamente sporgere denuncia ai Carabinieri. In borsetta aveva di tutto: 160 euro, carte di credito, cellulare, documenti.

“Ho un sospetto: accanto a me era parcheggiata un’auto con un uomo e una ragazza, che sono usciti dal supermercato in contemporanea a me. La borsetta era riposta proprio nel lato in cui c’era parcheggiata la loro auto, e si sono allontanati proprio in quei due minuti in cui ho subito il furto”.

La donna fa un appello: “Se qualcuno dovesse trovare almeno i miei documenti, gli chiedo di farmeli riavere”.

Laura Bosio

© Riproduzione riservata
Commenti