Eventi
Commenta

Il suono di uno Stradivari in Galleria
a Milano per rilanciare il turismo

Comune di Cremona,  Comune di Milano, Museo del Violino e Pro-Cremona organizzano uno speciale momento culturale nel cuore del capoluogo meneghino per il prossimo 29 29 Giugno, alle ore 17,00. Un breve concerto dalla finestra di uno dei più prestigiosi luoghi ubicato proprio nel “salotto della città”, l’hotel Galleria Vik Milano. L’albergo, che è anche galleria d’arte, ma soprattutto luogo di contaminazione culturale e innovazione, sarà una vetrina privilegiata per questo importante momento.
Un violino di Stradivari verrà suonato alla finestra di una delle stanze più prestigiose dell’hotel, dedicata al famoso artista Schifano, diffondendo il suo suono sublime nel cuore della Galleria Vittorio Emanuele e raggiungendo tutti i visitatori, i turisti ed i cittadini di Milano presenti. L’occasione sarà propizia per girare un video promozionale della città dedicato alla musica e alla liuteria che verrà diffuso in rete.

Oltre al momento promozionale rappresentato dell’audizione, si terrà una presentazione mirata alla stampa all’interno dell’Hotel, alla presenza delle autorità milanesi e regionali, con la partecipazione  del sindaco Gianluca Galimberti, dell’assessore al Turismo Barbara Manfredini, della la direttrice del Museo del Violino Virginia Villa e del conservatore Fausto Cacciatori.

“Bisogna iniettare molta fiducia nel settore e lanciare messaggi positivi, legati alla ripresa sia dell’ambito turistico che di quello culturale perché entrambi questi due comparti hanno sofferto tantissimo negli ultimi mesi”, afferma Manfredini. “E’ questo il momento giusto per far parlare di Cremona collocando la città in contesti di prestigio e rilanciando il messaggio di speranza e ricchezza artistico-culturale che arriva proprio dalla nostra città. Milano, così vicina a Cremona e destinazione di flussi turistici importantissimi è certamente un partner alleato in questa strategia di promozione che speriamo si riveli vincente per tutti i soggetti coinvolti”.

© Riproduzione riservata
Commenti