Cronaca
Commenta

Rave party a Maleo, preoccupazione
per la diffusione dei contagi

foto d'archivio

Un rave party con la partecipazione di almeno 700 ragazzi provenienti da diverse parti del nord Italia si sta svolgendo a Maleo, a due passi dal confine con la provincia di Cremona, proprio quella zona del Codognese che è stata l’epicentro della pandemia lo scorso anno e ha vissuto in tutta la sua drammaticità l’esplosione dei contagi.

Dalla scorsa notte gruppi di persone sono stati visti camminare  bordo strada in direzione dell’area della cava di Cascina Ronchi. Costante è il monitoraggio da parte delle forze dell’ordine, Carabinieri, Polizia di Stato e Guardia di Finanza.
“È molto probabile  – afferma il sindaco di Maleo, Dante Sguazzi – che nella giornata di domenica si riversino in strada numerosi ragazzi in procinto di far ritorno a casa”. Sconcerto sui social da parte di molti abitanti di Maleo, alcuni dei quali, quelli più vicini in linea d’aria alla zona del rave, hanno passato la notte in bianco. Molti esprimono preoccupazione per il propagarsi dei contagi, considerata l’assenza di regole che contraddistingue feste di questo tipo.

© Riproduzione riservata
Commenti