Cronaca
Commenta

Benessere animale, nominato
controllore per canile e gattile

Il canile sanitario

L’amministrazione comunale ha istituito una figura di controllo e monitoraggio per il benessere animale, individuata dal Comune sia per la gestione del trasferimento della maxi colonia felina di via Bissolati, sia in tutte quelle attività che riguardano la vita degli animali cittadini: a ricoprire questo ruolo sarà lo studio veterinario Mori e Moretti, come stabilito in un’apposita delibera, che stanzia allo scopo poco meno di 5mila euro.

Per quanto riguarda il canile, il controllore “avrà il compito di verificare mensilmente la corretta esecuzione degli obblighi da parte del gestore con particolare riferimento alla tenuta dei registri, ed al rispetto delle condizioni igienico-sanitarie della struttura” si legge nella delibera. Inoltre, dovrà “effettuare un approfondito controllo delle attività, sia dal punto di vista amministrativo che igienico sanitario, ivi compreso il controllo dello stato degli animali ospiti della struttura”.

Le competenze del soggetto controllore riguarderanno anche i gatti, e in particolare dovrà supportare il Comune nell’ambito della regolamentazione e razionalizzazione delle colonie feline presenti sul territorio, che andrà messa a punto “in collaborazione con le associazioni che se ne prendono cura e con Ats, servizio di medicina veterinaria”, facendo sì che “la loro presenza sul territorio non crei conflitti con i cittadini e non interferisca con la biodiversità delle aree naturali, ma sia occasione di arricchimento etologico e culturale per tutti”.

Naturalmente il lavoro riguarderà anche lo spostamento della colonia di via Bissolati, un intervento che dovrà essere fatto in modo da “garantire la tutela del benessere dei felini coinvolti ed il rispetto delle condizioni igieniche dei luoghi”. LaBos

© Riproduzione riservata
Commenti