Cronaca
Commenta

Caso camici, chiusa inchiesta:
indagato anche Superti

C’è un nuovo indagato, cremonese, nell’ambito dell’inchiesta sull’affidamento del 16 aprile 2020 della fornitura da oltre mezzo milione di euro di camici e altri dpi a Dama, società di Andrea Dini, cognato del presidente della Regione: si tratta di Pier Attilio Superti, vicesegretario generale della Regione.

La Procura di Milano ha infatti chiuso l’inchiesta, in vista della richiesta di rinvio a giudizio, per il governatore lombardo Attilio Fontana e altre 4 persone: Dini, Filippo Bongiovanni, ex dg di Aria, e una dirigente della centrale acquisti regionale rispondono di frode in pubbliche forniture, come Pier Attilio Superti, vicesegretario generale della Regione.

© Riproduzione riservata
Commenti