Cronaca
Commenta

Vaccini e varianti, Laiolo:
"Bisogna bloccare mutazioni"

“La copertura vaccinale resta l’unica strada percorribile”: lo ha detto la responsabile vaccinazioni dell’Asst di Cremona – Azienda Socio – Sanitaria Territoriale, Antonella Laiolo, facendo il punto sull’attività dell’hub vaccinale della Fiera, che procede a pieno ritmo. “Ci sono tanti giovani e giovanissimi” ha spiegato Laiolo. “Ma no mancano anche coloro che non avevano colto l’occasione precedente e ora vogliono recuperare”.

Laiolo ha sottolineato nuovamente l’importanza del vaccino, “l’unico modo per uscire da questa situazione. Non bisogna essere passivi e mettere la testa sotto la sabbia come abbiamo dovuto fare fino a dicembre, perché non c’erano altre possibilità. Ora, con il vaccino, ci possiamo proteggere attivamente. E considerando che il tornare a una vita quasi normale ha fatto riaumentare i contagi, bisogna fare in modo di raggiungere il prima possibile la copertura vaccinale”.

Anche per una questione puramente sanitaria: “più il virus più circola, più muta. E se gli lasciamo tempo di mutare saremo sempre a dover fare delle rincorse. Dunque dobbiamo bloccare una nuova eventuale mutazione” sottolinea Laiolo.

Per quanto riguarda invece un’eventuale terza dose, per ora “non ci sono ancora comunicazioni ufficiali in merito. Se ci diranno di farla, vorrà dire che servirà per portare l’immunità a pieno regime”.

Il servizio si Simone Arrighi

© Riproduzione riservata
Commenti