Cronaca
Commenta

Lavoro e green pass, Allegri: "No
imposizione, ma collaborazione"

Videoservizio di Giovanni Palisto

Si avvicina il Green Pass per i lavoratori dopo l’incontro tra Draghi e i vertici sindacali. Il presidente di Confindustria Cremona Stefano Allegri spiega:  “Il primo scenario che dobbiamo evitare è una quarta ondata in autunno che sarebbe disastrosa. Lo scenario che intravediamo è quello di individuare tutti gli strumenti possibili perché tutta la parte di popolazione residua che non si è ancora vaccinata lo faccia”

Per Allegri decisiva “una collaborazione che vogliamo portare avanti anche con le sigle sindacali per convincere” i lavoratori restii a sottoporsi alla vaccinazione. “Nessuno – spiega – parla di licenziamenti, ma sicuramente il  Green Pass ha un valore: non si può permettere a persone che non si sono vaccinate di mettere a rischio chi lo ha fatto”.

La strada, però, non è quella delle imposizioni che “lasciano il tempo che trovano per il presidente di Confindustria che nella giornata di oggi martedì 3 agosto, ha avuto un incontro con i sindacati provinciali: “Dobbiamo trovare il modo di collaborare per ottenere questo risultato. Certo è che che una normativa chiara in tal senso aiuterebbe le imprese”.

 

© Riproduzione riservata
Commenti