Cronaca
Commenta

Tariffa puntuale al via tra una
settimana, è corsa ai punti di ritiro

Prenderà il via il 1 settembre la sperimentazione della tariffa puntuale nel Comune di Cremona, nell’ambito della quale procede spedita la consegna dei sacchi azzurri dotati di tag per la pesatura. Sebbene per il momento la percentuale di sacchi distribuiti sia ancora inferiore al 70%, l’attuale andamento delle consegne, con una vera e propria corsa ai punti di ritiro, fa ben sperare l’amministrazione comunale che entro il giorno zero si possa raggiungere almeno il 75%, una base adeguata per partire.

Naturalmente la distribuzione dei sacchi procederà anche nel mese di settembre, in quanto è necessario arrivare a una copertura di almeno il 95% della popolazione. D’altro canto sono molti coloro che, probabilmente complice il periodo delle ferie estive, hanno aspettato l’ultimo minuto per il ritiro.

L’avvio della sperimentazione, del resto, sarà graduale: in un primo momento, infatti, verranno ritirati ancora anche i vecchi sacchi dell’indifferenziato. I tecnici del Comune, tuttavia, grazie ai dati in loro possesso, potranno verificare chi espone correttamente i rifiuti e chi no, ma anche chi ancora non ha provveduto a ritirare la propria dotazione, che corrisponde a 30 sacchi per famiglia. Obiettivo finale è quello di migliorare la differenziazione dei rifiuti e quindi l’impatto ambientale.

Laura Bosio

 

© Riproduzione riservata
Commenti