Cronaca
Commenta

Edilizia a rischio, Ance: "materiali
cari e difficilmente reperibili"

Il settore dell’edilizia rischia il blocco. A denunciare la situazione è l’Ance di Cremona, con le parole del direttore Laura Secchi: tra il rincaro delle materie prime, la scarsa disponibilità di materiali e di manodopera, le cose vanno peggiorando notevolmente.

“Abbiamo già sottolineato più volte come l’aumento del caro materiali stia creando forti difficiltà nel settore costruizioni, sia nel pubblico sia nel privato” sottolinea. “In particolare nel ramo privato si rischia addirittura ad arrivare a un blocco dei cantieri, non solo per l’aumento dei prezzi delle materie prime ma anche per la difficoltà di reperimento delle stesse, e delle maestranze. Ferro e acciaio cresciuto del 243% nel mese di luglio”.

Il servizio di Nicoletta Tosato

© Riproduzione riservata
Commenti