Cronaca
Commenta

Maltrattava e minacciava i genitori
chiedendo soldi per droga: arresto

Da anni vessava e maltrattava gli anziani genitori, chiedendo loro soldi per comprare la droga: è finito così in carcere un 43enne cremonese. A.D.R. arrestato nei giorni scorsi dai Carabinieri di Cremona. L’uomo, residente in città, viveva con la madre e il padre, facendoli vivere in un incubo costante: quando aveva bisogno dei soldi per gli stupefacenti dai quali era dipendente, li aggrediva violentemente, con spintoni e percosse, minacciandoli anche di morte.

Già a fine agosto il 43enne aveva ricevuto il divieto di avvicinamento ai familiari e ai luoghi da loro frequentati, ma il Tribunale di Cremona, intorno alla metà di settembre, ha disposto l’aggravamento della misura cautela ordinandone il trasferimento presso la Casa Circondariale della città.  Così è stato accompagnato in carcere.

L’ultimo episodio risale agli inizi di luglio quando, in preda ad un accesso d’ira, l’arrestato ha picchiato il padre colpendolo con pugni e schiaffi al volto; da questo ennesimo episodio è quindi scattata la denuncia ai Carabinieri che ha condotto all’arresto.

© Riproduzione riservata
Commenti