Cronaca
Commenta

Mancato rispetto normative
anti-Covid, nei guai due esercenti

Violazioni alle normative anti-covid e a quelle igienico-sanitarie in alcuni locali: questo quanto riscontrato dai Carabinieri e dai Nas di Cremona durante alcuni controlli specifici nell’ambito di un’azione coordinata di controllo del territorio portata avanti dall’Arma e dalla Polizia di Stato, nell’ambito della quale sono state controllate oltre 150 persone e diversi esercizi pubblici.

L’attività, disposta dal Questore Carla Melloni Carla, ha prestato particolare attenzione agli ambiti di maggior afflusso e transito di persone tra le quali la zona limitrofa alla stazione e le aree del centro storico cittadino.

Tre gli esercizi commerciali controllati, tra Cremona e Gerre de Caprioli, ci sono due kebab pizzeria e una trattoria. In uno dei “kebabbari” controllati non sono state rilevate irregolarità, mentre nel secondo il titolare, un cittadino indiano, è stato sanzionato con una multa di 400 euro perché uno dei dipendenti, addetto alla preparazione e alla vendita dei prodotti alimentari, è stato trovato senza mascherina.

Nei guai anche un’osteria di Gerre de Caprioli, dove i militari e i nas hanno riscontrato la mancata affissione della cartellonistica informativa anti Covid-19, che gli esercenti devono esporre all’ingresso e all’interno di ogni esercizio pubblico per una corretta informazione ai clienti. Per questo motivo, il titolare ha subito una multa di 400 euro. Sempre nello stesso locale sono emerse lievi violazioni alla normativa igienico-sanitaria: niente sanzione, in questo caso, ma obbligo di adeguamento la cui attuazione verrà verificata dagli stessi Carabinieri.

© Riproduzione riservata
Commenti