Cronaca
Commenta

Trasporto pubblico e green pass
Soppressi 6 bus dal Bresciano

Se la situazione del trasporto pubblico gestito da Arriva Cremona è sotto controllo nonostante l’obbligatorietà del Green Pass, non si può dire lo stesso per quella del ramo bresciano dell’azienda: qui sono numerose le corse soppresse ogni giorno, circa 170 solo nelle ultime 24 ore. Tra cui anche quelle che servono il territorio cremonese: i due pullman sulla Brescia-Pontevico-Cremona, delle 7.40 e delle 8.15, quelli delle 15.40 e delle 17.25, e i due tra Brescia e Soncino delle 7.15 e delle 8.35.

Una situazione molto pesante soprattutto per gli studenti e i lavoratori che si muovono lungo quelle tratte, come ha raccontato un’utente, che in questi giorni si è trovata nell’impossibilità di raggiungere il posto di lavoro, a Bagnolo Mella. Ma come lei il problema ha riguardato molti altri lavoratori, nonché genitori che per colpa di questi disservizi hanno dovuto entrare in ritardo al lavoro per portare i figli a scuola in città.

Alla base di questo stato di cose è soprattutto la difficoltà, per gli autisti non vaccinati, di riuscire a fare i tamponi nelle farmacie, ormai sovraffollate e con lunghe liste di attesa. Anche per questo da venerdì è cresciuto esponenzialmente il numero delle assenze per malattia da parte dei conducenti, quasi raddoppiato in pochi giorni. lb

© Riproduzione riservata
Commenti