Cronaca
Commenta

Lavori in via Annona e tangenziale
Trasferite le risorse ad Aem

Si entra nel vivo delle opere pubbliche, con l’affidamento ad Aem da parte del Comune, di lavori già finanziati attraverso contributi regionali, statali e risorse proprie, per poco meno di 4 milioni di Euro. Con il trasferimento delle risorse all’azienda in house, potrà quindi partire una serie di interventi attesi per migliorare la viabilità cittadina, a cominciare da un comparto che da anni è un cantiere aperto, quello nella zona compresa tra via Mantova e via Persico, dove è sorto il secondo lotto del polo tecnologico. Via dell’Annona, la strada che costeggia lo stadio è da anni in una situazione di precarietà, con il traffico inibito ai mezzi di grosse dimensioni per la sottostante presenza del Cavo Cerca. E’ qui che finalmente Aem potrà intervenire, per il rifacimento dell’impalcato, per un importo di lavori pari a 1 milione 738mila euro. Altro intervento con cifre a sei zeri è quello per la messa in sicurezza della tangenziale, 1 milione e 864mila euro, che prevede la posa di barriere stradali, e la messa in sicurezza della rotatoria di via Trebbia/Monviso. Entrambi gli interventi sono coperti da finanziamento regionale.

Affidati in questa stessa tornata altri lavori di minore consistenza economica: intervento sulla strada che conduce alla frazione san Savino e verifica sistemazione sottopassi per 45mila euro; abbattimanto barriere architettoniche in vari punti della rete viabile per 78mila; collegamento tra le piste ciclabili per 241mila euro. I primi due interventi finanziati in proprio dal Comune o con avanzo di amministrazione o con oneri di urbanizzione; l’ultimo con contributo statale. gbiagi

 

© Riproduzione riservata
Commenti