Sport
Commenta

Sport, cibo e inclusione:
sinergia tra JuVi e Varietà

Sport, cibo e inclusione. Parte domenica 14 novembre, con la prima partita al Palazzetto, la sinergia tra la Ferraroni JuVi Cremona e la Cooperativa Varietà che gestisce il BonBistrot, ristorante del Civico 81 in via Bonomelli. Fino a dicembre, in occasione delle partite casalinghe, i tifosi della società cremonese e quelli avversari potranno fare un’esperienza di bontà, in termini di cibo e di relazioni. Sarà, infatti, a disposizione nel piazzale del PalaRadi, il food truck Bistrottino che proporrà panini, semplici e speciali, fritti, bibite e caffè. A servire ci saranno un operatore della Cooperativa e due ragazzi residenti alla comunità psichiatrica “Sereno variabile” che stanno facendo un tirocinio proprio nelle attività del BonBistrot.

“La Ferraroni JuVi Cremona – è la dichiarazione della società – è molto felice di accogliere il food truck Bistrottino al PalaRadi. L’inclusione e l’attenzione alla nostra comunità cittadina sono valori che da sempre contraddistinguono la JuVi e per questo motivo ringraziamo la Cooperativa Varietà per aver coinvolto la nostra società in questa bella iniziativa”.

“Per i ragazzi delle nostre comunità – spiega Grazia Fioretti, presidente di Varietà – l’esperienza del Bistrottino significa impegno in vista di un futuro lavoro, incontro con altri giovani, fare squadra nel percorso di autonomia, non in un campo da basket ma nella loro quotidianità. E’ una partita che potranno vincere solo se giocata anche con tutti noi”.

In occasione dell’allenamento di oggi al Palazzetto, la società ha consegnato alla Cooperativa e ai ragazzi coinvolti nel progetto le maglie firmate dalla squadra. Una di queste verrà appesa al Bistrottino in occasione del servizio alle partite.

© Riproduzione riservata
Commenti