Cronaca
Commenta

Mattarella premia i Reporter di
Radioimmaginaria, studenti Torriani

Dal 2012 Radioimmaginaria è la radio degli adolescenti, un network europeo fatto, diretto e condotto da giovani dagli 11 ai 17 anni. Nessun adulto si intromette. Non hanno bandiera politica né religiosa. Fanno e dicono ciò che vogliono. “Un’antenna pronta a trasmettere e ricevere i segnali del mondo che verrà” è il motto che lanciano dal loro sito.

Luna Sbernadori, Diego Quarantani, Federico Boni e Pietro Gusardi, del Torriani, di quarta elettrotecnici sono tra i reporter, dj, animatori di questa radio da quando avevano 12 anni.

E’ con orgoglio che il Torriani, i docenti e i compagni hanno festeggiato il riconoscimento loro attribuito dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per la trasmissione radio da loro ideata per non lasciare soli i ragazzi e dar loro voce durante il lockdown.

I ragazzi di Radioimmaginaria hanno anche realizzato un tour per le strade della regione per chiedere agli adolescenti ciò che nessuno chiedeva (dopo i lunghi isolamenti causa pandemia): «Come state?». Per questo impegno sociale in tempi tanto complicati il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha premiato con una targa di riconoscimento l’esperienza di Radioimmaginaria, l’emittente con sede a Castel Guelfo gestita da giovani per giovani.

© Riproduzione riservata
Commenti