Eventi
Commenta

Giornata delle persone con disabilità,
appuntamenti al Museo Archeologico

In occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità (venerdì 3 dicembre), il Museo Archeologico promuove questo fine settimana visite guidate e incontri accessibili a tutti gli interessati.

Si inizia la mattina di venerdì 3 dicembre, alle ore 10, con Al museo ci vado io!, una visita pensata per le persone con disabilità cognitiva grazie all’utilizzo della guida facile da leggere e da capire realizzata grazie al progetto “Museo per tutti” di L’abilità onlus. Il percorso, condotto in collaborazione con Anffas Cremona e la Cooperativa Sociale Ventaglio Blu, darà modo ai visitatori con disabilità di essere protagonisti e di acquisire autonomamente concetti e informazioni sugli oggetti della collezione museale.

Sabato 4 dicembre, sempre alle ore 10, in collaborazione con Anffas e Ventaglio Blu, è in programma il laboratorio Ti fidi di Fidia?, dedicato ai bambini con e senza disabilità, che saranno coinvolti nella decorazione di piccoli capitelli in legno utilizzando materiali in grado di stimolare anche partecipanti con disabilità sensoriali: ognuno di loro potrà infatti esprimersi scoprendo in prima persona la ricchezza e le possibilità infinite che la decorazione di capitelli ha rappresentato lungo la storia dell’architettura.

Sempre sabato 4 dicembre, al pomeriggio con inizio alle ore 15,30, sarà la volta della Fondazione Istituto dei Ciechi di Milano, che proporrà una visita dal titolo “Tutte le mani portano a Roma”, con l’utilizzo dei supporti tattili realizzati per il Museo. Da più di dieci anni la Fondazione Istituto dei Ciechi di Milano collabora infatti con il Museo Archeologico di Cremona, dove è stato allestito e successivamente integrato uno dei primi percorsi per non vedenti mirato alla fruibilità di tutto il museo e non di poche opere slegate dal contesto. La guida accoglierà e accompagnerà il visitatore cieco attraverso l’esposizione soffermandosi ad esplorare reperti o illustrazioni tattili, cercando di trasmettere tutte le informazioni e le suggestioni utili rendere la visita un importante momento formativo. Quest’ultima iniziativa è organizzata anche grazie alla collaborazione dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti di Cremona.

“Il Comune di Cremona – dichiara l’Assessore ai Sistemi Culturali Luca Burgazzi -aderisce da anni alla giornata del 3 dicembre, ne promuove i valori e individua come impegno primario il superamento delle barriere fisiche, cognitive, sensoriali e culturali nei luoghi della cultura con il consueto slogan Un giorno all’anno tutto l’anno”.

“C’è una Convenzione, ci sono le leggi, ma per garantire i diritti delle persone con disabilità serve un cambiamento culturale e sociale – afferma l’Assessore alle Politiche Sociali e delle Fragilità, Rosita Viola – superando pregiudizi e luoghi comuni. C’è una quotidianità delle persone con disabilità che contempla lo sport, l’arte, la musica, il teatro e molto altro. Da tempo si lavora insieme in modo intersettoriale e tra assessorati poiché percorre le strade dell’inclusione sociale significa porre la questione della disabilità nella dimensione sociale del diritto di cittadinanza”.

L’ingresso al Museo Archeologico è gratuito; nel rispetto delle disposizioni anti Covid-19 è obbligatorio presentare il green pass e indossare la mascherina.

Per informazioni e prenotazioni è possibile telefonare allo 366 6673881 o inviare un’email all’indirizzo museo.archeologico@comune.cremona.it.

 

© Riproduzione riservata
Commenti