Cronaca
Commenta

San Felice, amministratori in visita
nella nuova scuola d'infanzia

L’inagurazione ufficiale sarà nella prossima primavera, ma questa mattina una delegazione del Comune e dell’Istituto comprensivo Cremona3 ha fatto visita alla nuova scuola d’infanzia di san Felice, dove da settembre sono tornate le lezioni e i 36 bambini iscritti. Una scuola realizzata attraverso i fondi del Bando Periferie (7 milioni complessivi) con tutti i crismi della sostenibilità, consumo zero, pannelli fotovoltaici e materiali sostenibili. La visita è avvenuta in maniera discreta, senza incontrare i bambini, con tutti i limiti dettati dalla necessità di arginare i contagi. Erano presenti il sindaco Galimberti, il vice Virgilio, l’assessore alle Politiche Educative Maura Ruggeri, i dirigenti Giovanni Donadio e Silvia Bardelli, la dirigente scolastica dell’IC3 Rossi.

“Nel quartiere di San Felice stiamo inoltre intervenendo sulla palestra  – ha detto il sindaco – anche se ci sono ritardi dovuti alla ditta; sul verde (a giugno), sulle strade (nel 2022) e sulle case popolari, con lavori fatti e in corso. In corso anche un’importante opera idrogeologica da parte di Padania Acque SpA, tutto in costante contatto con il comitato di quartiere e con un’attenzione alla parte sociale”.
Sempre in ambito scolastico, l’intervento più impattante nei prossimi anni sarà il nuovo polo scolastico 0-6 anni al quartiere Po, con la ricostruzione della scuola Martiri della Libertà, chiusa da due anni, il 2022 sarà l’anno della progettazione di dettaglio. Sempre l’anno prossimo dovrebbero sono attesi importanti interventi antisismici nelle scuole medie Virgilio e Anna Frank.

© Riproduzione riservata
Commenti