Cronaca
Commenta

Emergenza tamponi, Ats
Val Padana rinforza l'offerta

Circa 500 tamponi in più a settimana: questo l’obiettivo in Ats Val Padana, che si sta organizzando per incrementare la risposta a una domanda che sta crescendo in modo esponenziale. Ad annunciarlo il responsabile della task force tamponi regionale, Guido Grignaffini, incaricato dalla vicepresidente della Regione Lombardia e assessore al Welfare Letizia Moratti di coordinare l’attuale straordinaria richiesta di tamponi Covid.

“Le Ats e le Asst si stanno organizzando per potenziare l’offerta di prelievo di tamponi, in modo da rispondere alla domanda proveniente dalle diverse fonti: casi sintomatici, guarigione, chiusura quarantene, sorveglianza, estero” evidenzia.

“Le azioni – continua Grignaffini – riguardano in generale l’apertura di nuovi centri, in collaborazione anche con privati accreditati e cooperative di Medici di Medicina Generale, oltre all’estensione oraria e all’aumento delle prestazioni nei fine settimana in tutti i centri esistenti”.

“Condivido con la vicepresidente Moratti – conclude il responsabile della task force tamponi – l’apprezzamento per il crescente impegno dei medici di base, sia presso i propri ambulatori, sia nei punti tampone”.

© Riproduzione riservata
Commenti