Cronaca
Commenta

Comunità per disabili a Gerre:
317mila euro da Fondazione Cariplo

Un nuovo progetto per il “dopo di noi” delle persone con disabilità è pronto a partire grazie a un finanziamento di Fondazione Cariplo, che ha stanziato 317.000 euro per la realizzazione di una comunità per persone con disabilità.

Tutto partirà dal restauro di una vecchia cascina storica di Gerre Borghi, promosso dalla Fondazione Franca e Giuliana Azzolini in partenariato con la Cooperativa Sociale Eco-company. La struttura che verrà realizzata sarà composta da 6 alloggi (11 posti letto) per persone con disabilità cognitiva medio- lieve e 2 monolocali sempre per persone con disabilità, ma finalizzati ad esperienze più lunghe di durante-dopo di noi. Ci saranno poi 3 alloggi per l’accoglienza di singoli o nuclei in situazione di disagio socio-abitativo in mixitè dove persone normodotate (fragili) e persone con disabilità convivranno.

Quello cremonese è uno dei cinque progetti finanziati da Fondazione Cariplo sul territorio lombardo, di cui uno in provincia di Sondrio, uno in provincia di Pavia, uno in provincia di Milano e uno in provincia di Bergamo per un importo complessivo di circa 1,3 milioni di euro.

“Parlare di housing sociale è assolutamente essenziale in una fase storica tanto problematica come quella che stiamo vivendo” commenta Franco Verdi, membro Commissione Centrale di Beneficenza di Fondazione Cariplo per il territorio di Cremona. “Il nostro territorio è stato capace di presentare un progetto esemplare. Fondazione Cariplo ha raccolto da tempo il bisogno di fornire risposte sollecite al problema abitativo cercando di strutturare percorsi per il benessere e l’autonomia delle persone, un obiettivo importante che rimarrà anche per il 2022”.

I progetti finanziati sono stati capaci di rivolgersi in modo mirato alle categorie sociali più bisognose aumentando l’offerta di alloggi sociali e attivando percorsi di accompagnamento e di sostegno all’autonomia delle persone accolte. Inoltre, le iniziative hanno favorito le categorie più deboli e hanno permesso la realizzazione di interventi di ristrutturazione e riqualificazione energetica di immobili con una conseguente riduzione dei consumi di energia e un minor impatto ambientale.

L’Housing sociale rimane quindi uno dei temi chiave per Fondazione Cariplo che, anche per il 2022, ha stanziato risorse pari a 2,5 mln di euro per l’abitare sociale delle persone fragili. Dal 2000 ad oggi sono stati sostenuti 356 progetti di “Housing sociale”, deliberando contributi per oltre 66 milioni di euro. La stima è di aver creato circa 6.000 posti letto per soggetti con fragilità. 

 

© Riproduzione riservata
Commenti