Cronaca
I commenti sono chiusiCommenta

"Matrimonio" Arvedi-Acciai
speciali Terni: lunedì la firma

Ancora una settimana e il matrimonio tra gruppo Arvedi e Acciai speciali Terni sarà celebrato ufficialmente. Dopo il via libera dell’ Antitrust dell’Unione europea, che negli anni passati aveva messo il veto ai finlandesi di Outokumpu e dell’antitrust turco per il centro servizi, il 31 gennaio si concluderà la vendita delle storiche acciaierie umbre al gruppo cremonese. La firma definitiva è fissata per lunedì 31 gennaio ad Essen, quartier generale della multinazionale tedesca ThyssenKrupp. Da oggi intanto una delegazione tecnica della nuova proprietà è a Terni per preparare operativamente il passaggio di consegne all’interno dello stabilimento.

Il passaggio di proprietà non inciderà sul nome degli stabilimenti di Terni che, pur facendo parte della holding Finarvedi, resteranno una società distinta mantenendo autonomia gestionale. Tutto si dovrebbe svolgere nel segno della continuità. Anche i dirigenti, almeno inizialmente, non cambieranno a cominciare dall’amministratore delegato, Massimiliano Burelli. Sembra che il cav. Giovanni Arvedi il 28 gennaio a Terni incontrerà i dirigenti di Ast mentre il 7 febbraio sarà la volta dei lavoratori, i rappresentanti istituzionali e le parti sociali. Intanto si è appreso che nello scorso mese di dicembre, per avvicinare le due realtà, il cav. Arvedi ha ospitato il sindaco di Terni Leonardo Latini a Cremona dove ha visitato gli stabilimenti e il museo del violino.

Giovanni Palisto

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.