Cronaca
Commenta

Due furti in pochi giorni. Preso
l'autore. Aveva gli stessi vestiti

Nel dicembre del 2021, all’esterno di una farmacia di Cremona, qualcuno aveva rubato una bicicletta elettrica del valore di circa 2000 euro. Pochi giorni dopo, invece, un uomo era entrato in un centro estetico, appropriandosi dell’interno importo della giornata, sottratto dalla cassa grazie ad un momento di distrazione della titolare.

Gli agenti della squadra Antirapina della Questura avevano visionato le immagini degli impianti di videosorveglianza e sentito alcuni testimoni. Dai video e dai racconti era emersa una forte corrispondenza nell’abbigliamento dell’autore dei due furti. In un caso, inoltre, il ladro si era fatto aiutare da un’amica, che aveva fatto da palo, permettendogli di forzare la robusta catena che legava la bici alla rastrelliera. Poi la fuga.

Al centro estetico, invece, l’uomo, con indosso gli stessi vestiti, aveva atteso all’ingresso fino a quando, verso l’ora di pranzo del 15 dicembre, approfittando della momentanea assenza della proprietaria, era entrato nel salone e in pochissimi secondi si era portato via tutto l’incasso per poi allontanarsi.

Nei giorni seguenti le indagini della squadra Mobile si sono concentrate su una persona in particolare, un trentenne di origine marocchina, con alle spalle diversi precedenti di polizia per reati analoghi. E’ stata quindi disposta una perquisizione domiciliare nel corso della quale gli investigatori hanno trovato alcuni capi di abbigliamento corrispondenti a quelli utilizzati per entrambi i furti.

Gli agenti, inoltre, grazie alle informazioni acquisite e all’analisi delle banche dati in uso alle forze di polizia, sono riusciti ad identificare anche la ragazza che aveva aiutato il marocchino a rubare la bici. Si tratta di una 25enne italiana, anche lei con precedenti di polizia e attualmente sottoposta a misura cautelare da parte del tribunale di Cremona per reati contro il patrimonio.

La coppia è stata quindi denunciata alla procura per furto aggravato in concorso, mentre solo il marocchino per il furto messo a segno nel centro estetico.

Sara Pizzorni

© Riproduzione riservata
Commenti