Cronaca
Commenta

Minore alla guida causa incidente
Denuncia e maxi multa

Scorrazzava per le vie di Cremona a forte velocità a bordo di un’auto di grossa cilindrata noleggiata tramite un servizio di car sharing, utilizzando un account fittizio. Nei guai è finito un minorenne italiano che è stato denunciato alla procura dei minori di Brescia con le accuse di ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalità. Nei suoi confronti e in quelli dei genitori sarà comminata una multa per guida senza patente, sanzione che può arrivare fino a 9032 euro.

Venerdì pomeriggio il giovane è stato notato da un ispettore della polizia di Stato in pensione mentre percorreva via Argine Panizza. Durante una manovra azzardata, ha colpito violentemente una vettura parcheggiata, tanto da causare un tamponamento a catena e ingenti danni ai veicoli coinvolti.

A quel punto l’ex ispettore ha allertato la Questura che ha inviato sul posto il personale della Mobile. Gli agenti, dopo aver avviato le ricerche, hanno individuato il ragazzo, che nel frattempo era sceso dal veicolo, abbandonandolo in una strada vicina, lasciando portiere aperte e motore acceso.

Il minore, noto per essere rimasto coinvolto in alcuni episodi accaduti di recente in città, non è stato affatto collaborativo: anzi, ha tenuto un atteggiamento violento e minaccioso nei confronti dei poliziotti, cercando di impedire la sua identificazione. Dopo averlo condotto in Questura, gli agenti hanno avvisato i proprietari dei veicoli danneggiati e contattato la società di car sharing titolare del veicolo, che ha riferito che l’auto era stata noleggiata durante la notte a Milano, utilizzando, sulla base di quanto successivamente accertato, un account basato su una documentazione fittizia di una persona residente in Toscana.

Sono in corso ulteriori accertamenti per verificare se siano stati commessi ulteriori reati sfruttando il veicolo noleggiato illecitamente.

Sara Pizzorni

© Riproduzione riservata
Commenti