Cronaca
Commenta

"Giovani protagonisti":
approvata la legge regionale

È stata approvata oggi dal Consiglio Regionale della Lombardia la nuova legge ‘per’ i giovani e ‘con’ i giovani. “Un provvedimento molto importante e atteso di cui siamo particolarmente orgogliosi” hanno commentato il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana e l’assessore regionale allo sviluppo città metropolitana, giovani e comunicazione Stefano Bolognini.

“‘Giovani protagonisti’ – spiegano Fontana e Bolognini – è il concetto che sta alla base della nuova legge regionale, una legge che, sin dall’inizio, abbiamo pensato ‘con’ i giovani e non solo ‘per’ i giovani”. “Ringrazio i consiglieri regionali, il presidente e i membri della commissione VII e tutte le persone che hanno lavorato al testo – prosegue l’assessore Bolognini – e soprattutto, il ringraziamento più sentito che mi sento di fare va ai tanti giovani che hanno partecipato concretamente al percorso di costruzione della legge”.

“Nel corso del 2021 – ricorda Stefano Bolognini – li abbiamo stimolati, coinvolti, ascoltati in tanti incontri e su diversi piani, cercando di raggiungere la platea più ampia di ragazze e ragazzi, affinché il maggior numero possibile di loro potesse esprimere idee, opinioni, desideri e avesse la possibilità di far sentire per davvero la propria voce. La legge nasce e si sviluppa proprio a partire da questo dialogo continuo con i giovani e non poteva essere altrimenti”.

“Novità previste dal provvedimento che avrà una dotazione finanziaria di circa 10 milioni di euro nel prossimo triennio – evidenziano il presidente Fontana e l’assessore Bolognini – sono la costituzione di un osservatorio regionale sulle politiche giovanili, la creazione di un Forum dei Giovani, il lancio di nuovi e ulteriori strumenti di comunicazione e di dialogo con le nuove generazioni, tra i quali l’istituzione di un premio regionale”.

“Siamo poi al lavoro – aggiunge Bolognini – per implementare il piano triennale e quello annuale, che saranno quindi lo scenario completo di tutte le azioni già in atto e di quelle che verranno messe in campo in forma innovativa a favore dei giovani e che permetteranno loro di conoscere e di utilizzare le misure esistenti in forme sempre più accessibili. Vogliamo inoltre rafforzare il ruolo di Informagiovani e CAG, che costituiranno l’infrastruttura attraverso la quale monitorare e implementare le politiche giovanili”.

“Con questa legge – conclude l’assessore Bolognini – andiamo a costituire il contesto entro il quale costruire nei prossimi anni un quadro di iniziative e di misure a favore dei giovani con uno sguardo integrato e coerente tra le diverse politiche. Obiettivo principale resta quello di incentivare e valorizzare sempre di più il protagonismo dei giovani, ascoltando i loro bisogni e le loro aspettative per promuoverne la crescita e lo sviluppo dell’autonomia e dell’identità”. (LNews)

 

© Riproduzione riservata
Commenti