Cultura
Commenta

"Il Monteverdi per la Città":
sabato al via la rassegna musicale

Sabato 2 e domenica 3 aprile alle 20 al teatro Monteverdi di Cremona sarà rappresentata l’opera “Le Nozze di Figaro”, una selezione dell’opera di Mozart a cura di Maria Billeri con la collaborazione di Roberto Arosio. Un evento per festeggiare il trasferimento del Conservatorio Claudio Monteverdi sotto il controllo statale. La rassegna musicale “Il Monteverdi per la Città” coinvolgerà grandi e piccoli, grazie a una proposta musicale ricca e varia.

Il 2 e 3 aprile alle 20:00, dunque, appuntamento con “Le Nozze di Figaro” su libretto di Lorenzo Da
Ponte. Il progetto è nato grazie alla collaborazione di Maria Billeri, docente di canto e curatrice del progetto, e Roberto Arosio, docente di accompagnamento pianistico. Entrambi hanno lavorato sugli aspetti tecnici che competono loro e unendo la passione alla professionalità hanno seguito in ogni particolare gli allievi.

L’evento costituisce un grandioso traguardo per il conservatorio di Cremona: è la prima opera
organizzata dall’istituto Monteverdi da più di dieci anni. Nella scelta delle parti più significative, Maria Billeri, ha fatto una selezione delle arie e dei recitativi pur mantenendo la dignità formale dell’opera.

Nel cast gli allievi della classe di canto del conservatorio: Cristian Bugnola, Rei Itoh, Marco Tomasoni, Nunzia Fazzi, Chiara Torosani, Ilenia Argentini, Yunho Kim, Angelica D’Agliano, Michele Galbiati, Margherita Marini, Tetiana Petriv, Chiara Lora Tonetto, Beatrice Di Domizio, Marta Galbiati, supportati nello studio dalla Maestra preparatrice al pianoforte Lucrezia Dandolo Marchesi e dalla direttrice di palcoscenico Anna Bartolomei.

Come Maria Billeri suggerisce: “Il progetto Nozze di Figaro rappresenta un evento ricco per la città di Cremona e al contempo una grande opportunità per i cantanti del nostro Istituto. Infatti con questa iniziativa si dà loro un assaggio di quello che sarà l’ambiente teatrale, le prove sono state realizzate in modo da simulare quelle di un teatro d’opera, insomma, c’è voluto tanto impegno da parte di tutti e siamo orgogliosi del risultato.” L’evento permetterà inoltre ai giovani talenti di promuoversi sul palco, esprimendo al meglio le peculiarità di ciascun personaggio e regalando emozioni al pubblico.

L’opera “Le Nozze di Figaro, ossia la folle giornata” è il risultato della prima collaborazione di Mozart con Da Ponte, il grande librettista italiano. La vicenda, in quattro atti, è tratta dalla commedia “Le mariage de Figaro” di Beaumarchais e si svolge in una giornata folle e travolgente, piena di eventi amorosi, drammatici e comici al termine dei quali i servitori si dimostrano più nobili e intelligenti dei loro padroni. Nell’intero capolavoro si può ammirare la genialità del compositore unita alla modernità di un testo divertente e pungente allo stesso tempo.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.
Per prenotazioni scrivere a rsvp@conscremona.it

© Riproduzione riservata
Commenti