Cronaca
Commenta

Falso broker finanziario truffa coppia
cremonese: scoperto e denunciato

Denunciato per truffa un falso broker finanziario, un italiano di 25 anni, residente in Piemonte, con precedenti di polizia a carico. L’indagine dei Carabinieri di Cremona ha preso avvio a seguito della querela da parte di una coppia di Cremona che nel mese di gennaio era entrata in contatto online con un sedicente broker finanziario impiegato di una società di investimento. I contatti tra i tre sono stati esclusivamente telefonici e via email e mai di persona.

Alla coppia era stato illustrato un piano di investimento che sembrava molto allettante, pertanto i due avevano iniziato a investire del
denaro, in tutto circa 11mila euro, ricevendo dal presunto broker i documenti con il dettaglio dei buoni rendimenti.
Dopo un periodo nel quale il broker ha continuato a riferire dell’andamento positivo dell’investimento, era stato chiesto alla
coppia un ultimo bonifico, di circa 2.000 euro, per pagare le commissioni relative all’attività svolta e consentire ai titolari della posizione di riscuotere quanto guadagnato. Ma l’accredito della somma non è mai arrivato.

La coppia ha quindi avuto modo di contattare altri azionisti, poi risultati anche loro truffati, scoprendo così che la società di investimento – realmente esistente –  per la quale l’intermediario aveva riferito di essere dipendente non aveva mai conosciuto il mediatore in questione.  Da qui la querela e l’avvio degli accertamenti dei Carabinieri i quali hanno potuto verificare che l’intestatario dei conti correnti su cui erano stati effettuati i bonifici era il 25enne piemontese, il quale aveva truffato anche altre persone.

© Riproduzione riservata
Commenti