Cronaca
Commenta

Nuoto paralimpico, cento atleti
in gara al centro natatorio

Sono oltre un centinaio gli atleti che gareggiano ai Campionati Regionali agonisti Fisdir di Nuoto in vasca lunga, ospitati nella piscina olimpionica di Cremona. L’evento, organizzato da Delfini Cremona Onlus con DSF Sport, ha un duplice valore sportivo e sociale, inoltre è la prima competizione disputata su territorio regionale di nuoto Fisdir in cui rientra il pubblico dopo il fermo dovuto al Covid-19.

«È un momento di confronto ma anche di divertimento che risulta fondamentale per i ragazzi coinvolti», spiega Giuseppe Bresciani Presidente Delfini Cremona Onlus ASD e Consigliere Nazionale Fisdir (Fderazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali). Qualcosa sotto il profilo tecnico è cambiato a causa dello stop forzato dovuto alla pandemia, ma non la grinta degli atleti e delle famiglie che li sostengono; anche le società sportive continuano a mantenere l’impegno. L’evento, patrocinato dal Comune di Cremona, risulta stimolante e inclusivo, come dimostrano i sorrisi sul volto dei ragazzi in vasca.

Federica Priori

© Riproduzione riservata
Commenti