Cronaca
Commenta

A scuola dagli agricoltori, venerdì 20
conclusione del progetto Coldiretti

“Lo sviluppo sostenibile e l’educazione alimentare” si appresta a vivere la sua giornata conclusiva. Il progetto didattico di Coldiretti Cremona, rivolto alle Scuole primarie e secondarie della Provincia, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Territoriale, con Coldiretti Donne Impresa e Giovani Impresa in prima linea nell’impegno di promuovere sani stili di vita coniugati alla sostenibilità ambientale, si chiuderà venerdì 20 maggio 2022, nella mattinata in piazza Duomo a Cremona.

Dalle ore 10, nel cortile Federico II, a pochi passi dalla Cattedrale e dal Torrazzo, prenderà il via la festa di premiazione dei migliori elaborati prodotti dalle classi a suggello dell’iniziativa. Coldiretti Cremona ha invitato una rappresentanza delle classi che hanno aderito al progetto, mentre le altre saranno in video-collegamento. A partire dai numeri, è stato un progetto-scuola da record, con l’adesione di 85 classi e oltre 1600 alunne e alunni protagonisti dei cinque percorsi.

L’attesa, ora, è tutta per la giornata conclusiva, con la premiazione dei lavori realizzati dalle classi. Sarà un venerdì mattina di festa, nel rispetto delle prescrizioni legate alla situazione sanitaria, ma comunque tutto nel segno dell’allegria, della creatività che appartiene ai bambini, della passione per l’agricoltura e per il territorio. Accanto ai Dirigenti di Coldiretti Cremona sono attesi i Rappresentanti del Comune, della Provincia e CCIAA Cremona, dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Cremona, del Museo Civico, con alcuni Sindaci e altri importanti rappresentanti delle Istituzioni e del tessuto produttivo. Avranno il compito di proclamare e premiare i vincitori. Sarà presente anche una rappresentanza del folto team di imprenditrici e giovani imprenditori agricoli protagonisti dei percorsi proposti dal progetto nell’anno scolastico 2021-2022, sui temi “Una mucca per amica”, “Viene prima l’uovo…o la gallina?”, “L’acqua amica della natura”, “Evviva le api” e “Il cibo nell’arte”.

Alcuni fra i piccoli capolavori realizzati dagli alunni sono attualmente in esposizione presso la sala Borsino della Camera di Commercio di Cremona. La vetrina che si affaccia su via Solferino, al civico 29, si è colorata con cartelloni, plastici, disegni, elaborati vari. Altre classi hanno puntato su presentazioni digitali, cd, riflessioni scritte, contributi musicali. In piena libertà gli alunni hanno raccontato la loro esperienza d’incontro con gli agricoltori della Coldiretti e con l’agricoltura cremonese.

“Anche quest’anno siamo colpiti dalla grande adesione ricevuta dal progetto e dalla qualità degli elaborati conclusivi. Scegliere è stata un’impresa ardua, perché tutti i lavori sono significativi, creativi, realizzati con intelligenza e grande cura. Tanti elaborati avrebbero meritato di vincere. Tutti certamente meritano il nostro plauso – sottolinea Paola Bono, Direttore di Coldiretti Cremona –. Consideriamo questo progetto una bellissima avventura, condivisa con alunni, insegnanti, agricoltori: attraverso il racconto della nostra agricoltura e delle nostre campagne abbiamo condotto i bambini alla scoperta delle aziende agricole e degli agricoltori del territorio, dei prodotti del loro lavoro e dei cibi che portiamo in tavola. Abbiamo parlato anche di acqua, di tutela del territorio. Insieme agli alunni e grazie al Museo Civico che ci ha aperto le porte, abbiamo inoltre scoperto come nei secoli il cibo abbia ispirato grandi opere d’arte”.

L’appuntamento è dunque per venerdì 20 maggio, dalle ore 10 in piazza Duomo a Cremona, con la festa di premiazione degli elaborati. Nel frattempo – e fino a venerdì 3 giugno – è possibile ammirare parte dei lavori realizzati dagli alunni nell’esposizione accolta dalla Camera di Commercio, presso la vetrina della sala Borsino, affacciata su via Solferino.

© Riproduzione riservata
Commenti