Cronaca
Commenta

Il "Giardino Alzheimer” alla
Casa di Riposo Robecco d’Oglio

I giovani del Leo Club Cremona Host sono stati impegnati nella consegna del service “Progetto Giardino Alzheimer” presso la Fondazione “Casa di Riposo Robecco d’Oglio Onlus”. Questa attività nasce dalla volontà di allestire un luogo piacevole e rassicurante che porti a un miglioramento della qualità di vita degli ospiti della struttura. Si ritrova infatti un duplice scopo in questo giardino aromatico: ridurre i disturbi comportamentali del paziente demente e stimolarlo da un punto di vista psicosensoriale.

Il Club ha optato per scegliere specie di piante sicure e stimolanti i 5 sensi dei pazienti del reparto Alzheimer, famigliari e personale addetto, così che tutti gli ospiti possano trarre il meglio da una struttura così ben organizzata. Durante la consegna del service i pazienti del reparto Alzheimer sono stati coinvolti nella piantumazione delle diverse specie di piante e hanno avuto l’occasione di godere di un momento unico. I ragazzi si sono messi in gioco per coinvolgere gli ospiti della struttura e mettere in pratica un service che è stato studiato per mesi prima della realizzazione vera e propria, con uno studio di fattibilità che ha aiutato molto i giovani a mettersi in gioco (nella foto  il direttore Caterina Pigoli, il medico Laura Acerbi, l’educatrice Chiara Marchini e i giovani Leo tra cui il Presidente Elisabetta Chiarvetto nel giardino Alzheimer recentemente ampliato con il contributo della Fondazione Comunitaria della Provincia di Cremona-Onlus)

© Riproduzione riservata
Commenti