Ambiente
Commenta

Fanti: "Città sempre più sporca,
eppure meriterebbe la serie A"

Così si presenta periodicamente il cestino dei rifiuti che si trova  davanti all’ingresso del centro ricreativo CRAL ASL in via Postumia a lato della pista ciclabile. La segnalazione viene da Alessandro Fanti, consigliere comunale della Lega.

“Oggi qua, nei giorni scorsi in altre vie della città, nei prossimi in altre”, afferma. Sacchetti dell’immondizia crescono come funghi a Cremona, per non parlare delle discariche abusive nei palazzi e in zone dei diversi quartieri che ogni settimana si formano dalla sera alla mattina. Noi della Lega e della minoranza in consiglio comunale abbiamo sempre sostenuto che qualcosa non quadra rispetto alle parole dell’assessore alla partita e della maggioranza che continuano a ribadire che tutto va bene e questi sono rari casi di cittadini negligenti che devono essere istruiti alla raccolta differenziata e puntuale.

“Cremona è sempre più sporca e degradata, più brutta vista anche la situazione delle strade e dei marciapiedi groviera, dell’erba alta che ormai è padrona di molte zone cittadine, di molti parchi e zone che avrebbero bisogno di manutenzione. Più spenta sotto tanti aspetti e non solo per le zone buie causate dai continui guasti all’illuminazione pubblica ma anche del centro (e non solo) che sta morendo pian piano con i tanti negozi che hanno abbassato le saracinesche ed i turisti che preferiscono altre mete rispetto a Cremona.

“Qualcosa e tanto altro non va ma questa amministrazione continua per la propria strada senza ascoltare e confrontarsi con nessuno. Cremona intesa come città si meriterebbe la serie “A” come ha conquistato straordinariamente la Cremonese, non certo questo continuo declino”.

© Riproduzione riservata
Commenti