Cronaca
Commenta

Maristella, la replica di Zanacchi:
"Nessuno aveva segnalato"

Alle polemiche sul degrado nel quartiere Maristella risponde l’assessore Luca Zanacchi, che evidenzia come “nessuno aveva segnalato nulla al Comune”. Nè la buca, nè tantomeno l’erba alta. A questo proposito, l’amministratore con delega ai rapporti con i quartieri si è già mobilitato: “Ho detto alla Polizia Locale di andare a verificare il contesto della buca, e ho sollecitato Aem nell’intervento degli sfalci, sebbene i lavori stiano procedendo a pieno ritmo e sicuramente entro breve si arriverà anche al Maristella”.

Zanacchi approfitta però per togliersi qualche sassolino dalla scarpa: “Vorrei sapere come possono gli uffici comunali rendersi conto di problemi che vengono segnalati su un gruppo chiuso su Facebook” sottolinea. “Esiste un sistema per i reclami, che passa da un ben specifico indirizzo mail (reclami@comune.cremona.it). Chi la riceve smista le segnalazioni tra i vari settori comunali di competenza, permettendoci di conoscere quali sono le problematiche e di intervenire. Se non vogliono mandare una mail, chiamino direttamente me, che ogni giorno mi sposto da un quartiere all’altro per questa o quella problematica”.

C’è poi il tema della mancata costituzione del Comitato di quartiere: “Se i cittadini sono così solleciti a trovare problemi, perché non si sono candidati per portare avanti le proprie istanze?” si chiede. A questo proposito, in ogni caso, una volta terminata la tornata elettorale nei quartieri, l’assessore ha già annunciato di voler indire delle assemblee in quelle zone in cui non è stato eletto alcun Comitato, “nel tentativo di individuare una rete di cittadini che, al di fuori del regolamento dei comitati, decidano da dedicare un po’ di tempo per fare da trait d’union tra amministrazione e istanze dei residenti”. lb

© Riproduzione riservata
Commenti