Eventi
Commenta

Conclusa l’edizione 2022 
della
Fondazione Vialli e Mauro Golf Cup

Obiettivo benefico il finanziamento della ricerca sulla SLA: raccolti 190mila euro

Si è conclusa la XVII edizione della storica Pro Am organizzata dalla Fondazione Vialli e Mauro. La competizione benefica per la raccolta fondi contro la Sclerosi Laterale Amiotrofica si è svolta presso il Marco Simone Golf & Country Club, l’esclusivo campo di proprietà della Famiglia Biagiotti a Guidonia (Roma), che ospiterà a settembre l’Open D’Italia e sarà sede nel 2023 della Ryder Cup. Anche quest’anno il supporto di partner e amici del mondo dello sport, dello spettacolo e dell’imprenditoria, tra cui spiccano RF Celada Spa e ERG Spa, Presenting Partner, è stato fondamentale per la realizzazione dell’evento benefico.

Ad aggiudicarsi il trofeo dell’edizione 2022, con 122 punti, è stata la squadra composta da Francesco Laporta, Francesca Fiorellini, Borja Valero e Daniela Nebot Marsol del super team di Massimo Mauro. Con loro si sono sfidati sul green, oltre a Gianluca Vialli, tanti campioni del calcio di ieri e di oggi, fra cui Michel Platini, Christian Panucci, Hansi Muller, e tanti nomi d’eccellenza del mondo del golf, come Rafa Cabrera Bello, Stephen Gallacher e Ross Mcgowan. Ad aggiudicarsi il Vialli e Mauro Best Team Challenge, la gara nella gara che da quattro anni entusiasma tutti i partecipanti, il Team Massimo Mauro

“È stata un’edizione entusiasmante e in una giornata abbiamo raccolto 190mila euro – hanno commentato Gianluca e Massimo a bordo campo -: siamo contenti di vedere amici e colleghi che, ad ogni edizione, confermano sempre il loro sostegno, dimostrando vicinanza alla Fondazione e al suo obiettivo.” Un premio speciale è stato assegnato a Francesca Fiorellini, che si è aggiudicata il riconoscimento “Giovane Promessa”, in ricordo di Teodoro Soldati, uno dei più talentuosi golfisti italiani scomparso prematuramente all’età di 15 anni, consegnato dai genitori di Teodoro, Marina e Domenico Soldati.

Obiettivo benefico dell’evento era il finanziamento della ricerca sulla SLA. Nello specifico, i fondi raccolti saranno devoluti ad AriSLA – Fondazione Italiana di Ricerca per la SLA. Ad oggi la Fondazione Vialli e Mauro ha devoluto oltre 3,9 milioni euro alla Ricerca. I fondi raccolti in occasione di questa ProAm saranno destinati a due obiettivi concreti. Il contributo ad AriSLA, Fondazione Italiana di Ricerca sulla SLA, per finanziare i progetti di ricerca sulla SLA vincitori dei Bandi di Concorso e  l’acquisto del Mammografo digitale, per la prevenzione e la cura del cancro alla mammella fatto installare a febbraio 2020 presso la Breast Unit dell’Azienda Ospedaliera Pugliese Ciaccio di Catanzaro.

“La Pro-Am – raccontano Gianluca Vialli e Massimo Mauro – è l’evento grazie al quale la nostra Onlus raccoglie da diciassette anni più di centomila euro per edizione, a cui ogni anno ci dedichiamo con passione ed impegno, richiede mesi di preparazione. Un grande lavoro di squadra al quale partecipano in tanti e tutti ricoprono un ruolo fondamentale. A cominciare dai nostri Partners, le cui generose donazioni alimentano il finanziamento della ricerca scientifica e ai quali è necessario assicurare la giusta visibilità e la possibilità di comunicare valori positivi”.

Lavinia Biagiotti Cigna, Presidente Marco Simone Golf & Country Club, ha sottolineato: “Siamo onorati di ospitare la XVII edizione della Fondazione Vialli e Mauro Golf Cup i cui valori interpretano un esempio straordinario di solidarietà e di progettualità nel segno dello sport. Il Marco Simone Golf & Country Club rappresenta una porta sul futuro: non solo per il campo altamente innovativo ma anche per l’impegno che mettiamo ogni giorno per far crescere la nuova generazione di golfisti secondo il nostro motto ‘Playing the future’. Ospitare la Ryder Cup 2023 per noi non è solo un sogno che si avvera, ma l’inizio di un nuovo viaggio.”

Guido Celada, CEO RF Celada, ha aggiunto: “In un momento così strano e difficile, in quella che speriamo essere la coda della pandemia e con una guerra così terribile e vicina, abbiamo pensato di tornare ad aiutare la Fondazione di Luca e Massimo per questa bella festa di solidarietà a favore della ricerca sulla SLA. Il solo modo efficace per esorcizzare la paura, e stare vicino agli amici”.

Edoardo Garrone, presidente ERG, ha concluso: “L’energia e la dedizione che Gianluca e Massimo mettono a disposizione di chi ha bisogno è da sempre per noi un grande esempio. Per questo continuiamo a sostenere la Fondazione Vialli e Mauro Golf Cup, una competizione benefica che ci vede finalmente di nuovo insieme sul green per raccogliere fondi a favore della ricerca sulla SLA. Un sostegno del quale andiamo particolarmente orgogliosi e di cui condividiamo il grande valore sociale poiché potenziare la ricerca è l’unica strada da percorrere per dare speranza”.

© Riproduzione riservata
Commenti