Cronaca
Commenta

"Il cammino della Postumia":
applausi per il docufilm

Il docufilm è promosso e organizzato da Provincia di Cremona e da Padania Acque S.p.A e la presentazione ha avuto il patrocinio del Ministero della Cultura e della Regione Lombardia

La fila per entrare al cinema Chaplin e poter assistere alla presentazione del docufilm “Il cammino della Postumia”: venerdì sera gli organizzatori del progetto si sono trovati di fronte a decine di persone che hanno aspettato il loro turno in ordine per entrare a vedere quello che è un progetto che resterà nella storia della cultura cremonese. Il docufilm è promosso e sostenuto dalla Provincia di Cremona e Padania Acque S.p.A., per la regia di Alessandro Scillitani, con la collaborazione di Paolo Rumiz, scrittore e giornalista. Curatore del progetto è Giorgio Brugnoli. L’evento di presentazione ha vantato anche il patrocinio del Ministero della Cultura e della Regione Lombardia. Per l’occasione a Cremona era presente anche Stefano Bruno Galli, Assessore all’Autonomia e Cultura della Regione Lombardia.

Il progetto si è posto l’obiettivo principale di valorizzare dal punto di vista storico, culturale e sociale l’antica via Postumia, che in epoca romana congiungeva tutto il nord Italia, attraversando in particolare il territorio cremonese. Un lungo viaggio da Genova ad Aquileia, soffermandoci proprio nel nostro territorio. Con il percorso che, perché no, è pronto per essere candidato a riconoscimento Unesco. Un iter su cui si sta ancora lavorando ma che è nel sogno di tutti. Venerdì sera al Cine Chaplin erano presenti Mirko Signoroni, Presidente della Provincia di Cremona, Cristian Chizzoli, Presidente di Padania Acque S.p.A, Stefano Bruno Galli, Assessore all’Autonomia e Cultura di Regione Lombardia e Giorgio Brugnoli, curatore del progetto. fband

© Riproduzione riservata
Commenti