Sport
Commenta

Genitori e giovani nello sport, al
"Bassi" la seconda targa Panathlon

Durante la serata conclusiva del 27° Torneo “Martino Bassi” organizzato dalla Marini Pro Cremona sull’omonimo campo di San Quirico (QUI l’articolo sulla manifestazione), è stata scoperta una targa donata dal Panathlon alla società rossoblù con i diritti dei diritti del ragazzo nello sport e quella dei doveri dei genitori nello sport. Presenti, nell’occasione, l’assessore allo Sport del Comune di Cremona Luca Zanacchi e il presidente del Panathlon di Cremona Roberto Rigoli, che ha svelato la targa insieme al presidente della Marini Edoardo Fugazza.

Si tratta della seconda targa apposta dal Panathlon in città, la prima su un campo da calcio dopo quella presentata alla Palestra Spettacolo. Si tratta di un primo passo verso una sempre maggiore diffusione di queste targhe nei luoghi in cui a Cremona si svolge attività giovanile. Oltre che per i valori che veicola, la società rossoblù è stata scelta anche in virtù del fondatore, Martino Bassi, premio Panathlon nel 1990.

© Riproduzione riservata
Commenti