Politica
Commenta

Scissione M5S, Degli Angeli: "Scelta
indifendibile, in atto sabotaggio"

Dopo la scissione del M5S, voluta da Luigi di Maio, che ha portato a una frammentazione del partito anche nella sua rappresentanza al Governo, non mancano le reazioni del mondo politico, anche se la maggior parte dei grillini si trincera dietro un “no comment”. A intervenire senza peli sulla lingua è invece il consigliere regionale Marco Degli Angeli, che si dichiara “basito e dispiaciuto da quanto si sta apprendendo nelle ultime ore” e definisce la decisione di Di Maio “uno degli errori più grandi che potesse fare”.

“Questa scelta è, a mio parere, assolutamente indifendibile, in un momento in cui c’è un sistema che vuole farci affondare a tutti i costi” prosegue Degli Angeli. “Per questo motivo credo sia folle l’azione di chi dall’interno sta lavorando ad un vero e proprio sabotaggio.

Un sabotaggio da parte di chi in questi mesi ha pensato di più al proprio futuro politico che al bene dei cittadini. È evidente che senza questa zavorra ora è necessario che il M5S torni a portare all’attenzione con veemenza quelle che sono le esigenze di un paese sempre più in affanno e per farlo dovrà uscire dal ricatto del governo Draghi e sfuggire dall’abbraccio soffocante e di convenienza del Pd”.

“Sulla base di queste ipotesi, da parte mia voglio continuare ancora con tutte le mie forze nel sostegno di questo percorso, basato sulla partecipazione diretta dei cittadini alla vita politica delle Istituzioni” conclude il consigliere.

© Riproduzione riservata
Commenti