Cronaca
Commenta

8 milioni di euro per le case popolari
In Via Giuseppina lavori a settembre

“A fronte di un patrimonio consistente proseguiamo il percorso di riqualificazione degli alloggi e degli spazi abitativi di proprietà comunale. Si tratta di contesti che risalgono agli anni Settanta e che dunque richiedono spesso riqualificazioni significative e interventi straordinari. Accanto a questo, fondamentale è l’investimento sociale che stiamo facendo per garantire maggiore prossimità e per favorire interventi destinati alle situazioni di maggiore fragilità”. Così dichiara il Vice Sindaco Andrea Virgilio in merito al processo di rigenerazione del patrimonio edilizio del Comune, con particolare attenzione agli interventi inerenti l’edilizia pubblica residenziale.

A dimostrazione del significativo impegno dell’Amministrazione su questo versante sono i numerosi interventi ultimati, quelli in fase di attuazione e di progettazione.

Nelle palazzine ai civici 2 e 4 di via Sardagna sono stati portati a termine i lavori di efficientamento energetico (il collaudo è avvenuto lo scorso mese di gennaio), per un importo complessivo di € 620.000,00, con posa di cappotto, sostituzione di serramenti e caldaie.

In via Caudana, 1 e in via Allende, 2 sono stati ristrutturati dieci alloggi che verranno assegnati non appena saranno terminati, entro la fine dell’estate, i lavori di efficientamento delle facciate. In questo caso l’importo complessivo dei lavori ammonta a € 470.000,00.

Già ristrutturati ed in attesa di assegnazione sono inoltre 11 alloggi in zone diverse della città: largo Paolo Sarpi, via Divisione Acqui e via Ghinaglia. La loro sistemazione ha comportato costo complessivo di € 110.000,00.

Sono inoltre in fase di ristrutturazione 21 alloggi situati ai numeri civici 1 e 6 di Caudana, in via Maffi, 16, in via Mosconi,17, in via Altobello Melone, 22 e in largo Pagliari,13: la fine lavori, che ammontano a € 570.000,00, è prevista entro il mese di ottobre 2023.

Sempre in fase di ristrutturazione ci sono poi 22 alloggi ai civici 1, 3 e 5 di via Allende, in via Caudana, 2, in via Ghinaglia, 78 e in via Divisone Acqui, 2 e 4. Anche in questo caso la fine dei lavori, per un importo complessivo di € 700.000,00, è prevista entro il mese di ottobre del 2023.

Per quanto riguarda interventi che verranno eseguiti nei prossimi mesi, da segnalare, nel quartiere San Felice, i 12 alloggi di via Caudana, 4: per questi è in corso il progetto esecutivo e l’avvio dei lavori, per un importo complessivo di € 571.000,00, è in programma per la primavera del 2023.

Di grande rilevanza sono gli interventi, che partiranno a settembre di quest’anno, e che interessano le tre palazzine di via Giuseppina dove avverrà l’efficientamento energetico mediante cappotto, sostituzione dei serramenti e delle caldaie. Sarà inoltre demolita la passerella che risulta ammalorata e verrà realizzato un nuovo ascensore nella palazzina al civico 6.

Questi lavori, per un costo di € 990.000,00, sarebbero dovute iniziare in primavera ma, a causa degli aumenti dei prezzi dei materiali e dell’energia, si è dovuto rimettere mano al progetto con conseguente slittamento a settembre. La sostituzione degli ascensori nelle altre due palazzine, con relativa demolizione delle passerelle e sistemazione dell’area, è in programma per i prossimi mesi.

Con i finanziamenti che il Comune è riuscito ad ottenere dai fondi stanziati attraverso il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), sarà possibile attuare l’efficientamento dell’edificio a corte di via Vecchia, l’adeguamento degli impianti e il nuovo ascensore, opere già in corso di progettazione. Per tale edificio l’inizio dei lavori è previsto a fine 2023 e il costo ammonta a € 1.100.000,00. Infine, sempre con i finanziamenti del PNRR, si provvederà all’efficientamento energetico dell’edificio in via Valdipado dove saranno adeguati gli impianti, realizzato il nuovo ascensore e vi sarà una ridistribuzione degli alloggi per renderli più funzionali. Anche in questo caso è già in corso la progettazione, con inizio dei lavori a fine 2023 per un importo complessivo di € 3.000.000,00.

© Riproduzione riservata
Commenti