Cronaca
Commenta

Una via intitolata a Margherita Hack
La richiesta alla Toponomastica

Una strada, un parco o un giardino da intitolare a Margherita Hack, l’astrofisica morta il 29 giugno 2013. La richiesta che verrà presentata alla Commissione Toponomastica, parte dal consigliere di Sinistra per Cremona – Energia Civile Lapo Pasquetti e porta la firma degli altri due capigruppo di maggioranza Roberto Poli e Enrico Manfredini.
Viene fatta in deroga al regolamento della commissione, in quanto non sono ancora trascorsi 10 anni dalla morte. Tuttavia ricorre quest’anno il centenario della nascita della scienziata, avvenuta a Firenze il 12 giugno 1922. La sintesi della motivazione sta nella “eccezionalità della persona e nei particolari meriti scientifici e umani della stessa”.

Un personaggio di grande valore, insignito tra l’altro del titolo di cavaliere della Repubblica, ma anche protagonista nel dibattuto pubblico su  temi molto controversi, dal sostegno all’eutanasia, ai diritti degli omosessuali e dichiaratamente atea.

Più nello specifico, la Hack viene menzionata nella richiesta per essere stata “una delle menti più brillanti della comunità scientifica italiana, il suo nome è legato a doppio filo alla scienza astrofisica mondiale. Prima donna a dirigere un osservatorio astronomico in Italia, ha svolto un’importante attività di divulgazione (…) Di famiglia non simpatizzante del regime fascista, la Hack inizia la sua carriera universitaria nel 1948, collaborando poi con vari istituti, ad esempio Berkeley, Princeton, e con quelli di Parigi, Groningen e Utrecht, Città del Messico. Dal 1964 e fino al 1987 è direttore dell’osservatorio di Trieste, innalzando questo campo di ricerca scientifica a livelli internazionali mai raggiunti prima dall’Italia”.
“Seppure in assenza di un legame diretto con la città – conclude la motivazione – riteniamo che l’amministrazione comunale di Cremona, nell’intrapreso percorso di sviluppo culturale universitario in campo Scientifico e Umanistico, possa onorarsi di celebrare, con la richiesta di intitolazione Margherita Hack, una donna, scienziata di fama internazionale, che ha dedicato la propria vita alla ricerca e alla divulgazione al fine di diffondere la conoscenza di una mentalità scientifica e razionale”. gbiagi

© Riproduzione riservata
Commenti