Cronaca
Commenta

Tromba d'aria, colpiti anche
canile e locali della Stazione

Con il passare dei giorni diventa sempre più chiaro l’impatto della tromba d’aria del 4 luglio sulla città. Non solo alberi, su cui i vigili del fuoco stanno intervenendo anche oggi un po’ in tutti i quartieri e nei comuni limitrofi, ma anche edifici. Nel piazzale della stazione, la copertura in lamiera di uno stabile di servizio di Rfi è stata divelta dal vento ed è piombata sul muretto di cinta che divide questa area interna dall’aiuola del piazzale. Un impatto violento, che ha mandato in frantumi la sommità del muro. Nella stessa aiuola poco distante, il vento ha causato anche il il distacco di un grosso ramo. L’area è al momento recintata.

Spostandoci in un’altra zona della città, grossi danni sono avvenuti anche nel canile di proprietà dell’Associazione Zoofili di via Casello. Piante secolari che si sono spezzate o completamente sradicate, alcune cadute sulle recinzioni, altre hanno sfondato le  coperture dei box – una decina quelli coinvolti -, anche se fortunatamente nessuno degli animali ha riportato lesioni. I Vigili del Fuoco hanno ripristinato l’agibilità della struttura, ma saranno necessari altri lavori per ricoprire i tetti dei box e ricostruire le parti di recinzioni danneggiate.

Per questo l’associazione, visto che il danno è di migliaia di euro, si affida al buon cuore dei cremonesi per un aiuto economico al fine di rendere nel più breve tempo possibile agibile l’intero complesso.

Il conteggio dei danni è solo agli inizi: ora siamo ancora nella fase post emergenziale, in cui i singoli proprietari dei beni danneggiati devono fare i conti con lo smaltimento dei detriti. La piattaforma di San Rocco resterà aperta in via straordinaria (solo per privati) senza prenotazione per scaricare il verde e altro materiale ingombrate caduto. Fatta eccezione per imprese edili e giardinieri, l’accesso è libero e consentito a tutti fino a domenica 10 luglio nei seguenti orari: giorni feriali dalle 8 alle 12,30 e dalle 14 alle 17, domenica dalle 9,30 alle 12,30.

Il Comune ha inoltre messo a disposizione un contatto mail per segnalare  beni privati e attività produttive non agricole danneggiate: protezione.civile@comune.cremona.it. Il Comune provvederà a caricare tali segnalazioni sull’apposito portale regionale (SISTEMA RASDA – Raccolta Schede Danni) per la catalogazione dei danni.

Per richiedere interventi urgenti su aree da controllare ci si deve rivolgere ai Vigili del Fuoco telefonando al 112, oppure inviando un’email ai seguenti indirizzi: so.cremona@vigilfuoco.it e comando.cremona@vigilfuoco.it.

Per informazioni e chiarimenti riguardo a queste procedure ci si può rivolgere a SpazioComune, telefonando al numero 0372 407291 dal lunedì al venerdì, dalle 8,30 alle 13 e il mercoledì dalle 8,30 alle 16,30.

© Riproduzione riservata
Commenti