Economia
Commenta

DUC, focus con Auricchio e
Guidesi promosso dal Comune

Confronto “costruttivo e proficuo” quello che si è tenuto ieri pomeriggio, venerdì 15 luglio, tra l’Assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia Guido Guidesi con i componenti della cabina di regia del DUC (Distretto Urbano del Commercio) di Cremona, i rappresentanti delle associazioni di categoria del commercio e dell’artigianato, delle organizzazioni sindacali e delle associazioni dei proprietari immobiliari.  All’incontro, presente Gian Domenico Auricchio, Commissario straordinario di Camera di Commercio, sono intervenuti il sindaco Gianluca Galimberti e l’assessore al Commercio Barbara Manfredini in rappresentanza dell’Amministrazione comunale che ha promosso questo momento di riflessione.

Un’occasione che da un lato ha permesso innanzitutto di dare un focus su tutte le attività del Distretto Urbano del Commercio di Cremona e, dall’altro, di passare in rassegna iniziative e opportunità a livello regionale in campo economico. L’assessore Guidesi ha infatti accennato alle progettualità in atto per i DUC e le altre opportunità di finanziamento attraverso bandi che la Regione sta sviluppando in questi mesi a sostegno del commercio e delle imprese del territorio lombardo, quali, ad esempio, con la ZLS (zona logistica semplificata, il bando Nuova impresa, i sostegni alle botteghe storiche, il bando per le filiere, gli incentivi per l’efficienza energetica, nonché altre forme di sostegno all’imprenditoria.

Il territorio di Cremona e il DUC in particolare, in questi anni ha collaborato con la Regione per sviluppare progetti di rigenerazione urbana e del commercio locale attraverso specifici bandi, ma anche attraverso risorse proprie o in collaborazione con le associazioni di categoria e la Camera di Commercio.Grazie a queste progettualità è stato possibile dare un sostegno a molte imprese del commercio e dell’artigianato, nonché ai servizi locali, oltre ad organizzare iniziative ed eventi di promozione del nostro territorio e dei brand locali, così da permettere una positiva ricaduta su tutto l’indotto del DUC.

Nel frattempo il DUC sta collaborando con vari partner ed istituzioni per costruire una nuova proposta di sviluppo che permetta alle imprese esistente di ripartire e svilupparsi, nonché offrire opportunità a soggetti che avanzano nuove proposte.  Dal canto suo l’assessore Guidesi ha tra l’altro rimarcato che Cremona è attrattiva, straordinaria, ha già un valore in sé, e grazie alla liuteria, alla musica e al settore agroalimentare ha un elevato potenziale. Occorre lavorare insieme per promuovere sempre meglio e proporre un’offerta sempre più integrata, ad esempio con CremonaFiere.

“Lo sviluppo del commercio è sostenuto anche dalla visione complessiva di sviluppo della città. Abbiamo investito molto e ancora investiamo su una città per giovani e per famiglie giovani e su una città che offre lavoro. Il Centro di innovazione agro zootecnico alimentare, il CRIT, i tanti progetti con le Università e le imprese, con offerte di studio e di lavoro, ma anche il costituendo Polo logistico sono solo alcuni esempi di una città che, innanzitutto con l’impegno di tanti suoi imprenditori, mette al centro il lavoro e l’attenzione ai giovani. Lavoro e occupazione, nuovi servizi, interi comparti della città con progetti di rigenerazione per attrarre famiglie: Cremona sta crescendo ed è accogliente nei confronti di nuovi cittadini. Tutto questo aiuta il commercio, le sue imprese e le categorie economiche che sempre ringraziamo per il grande lavoro che stanno facendo”, ha dichiarato il sindaco Gianluca Galimberti.

“La nostra città ha sempre incentivato l’innovazione del commercio di vicinato in particolare di tutta la filiera legata alla musica, delle botteghe artigiane: questo è stato possibile anche grazie alla capacità dei nostri commercianti che hanno saputo resistere e sviluppare un commercio di vicinato di qualità. Con queste iniziative intendiamo sostenere i nostri imprenditori e realizzare con loro progettualità future a partire dai bandi, ma anche con azioni concrete di nuovi servizi dedicati al commercio e alla promozione dello shopping, integrando tutto questo con la programmazione di iniziative culturali, turistiche e sportive. Cremona is, Cremona c’è per i cittadini, i visitatori, i city users e i turisti”, ha detto l’assessore Barbara Manfredini.

“L’incontro di oggi con l’assessore Guidesi mi è sembrato molto importante. Ringrazio il sindaco Galimberti e l’assessore Manfredini per l’organizzazione. Sono stati trattati temi inerenti il commercio, che è il comparto più colpito dalle misure di contenimento della pandemia. A questo si aggiunge che il Covid ha accelerato alcuni comportamenti già in essere prima della pandemia, quali il ricorso all’e-commerce. Inoltre, l’attuale situazione internazionale ha peggiorato il clima di fiducia delle famiglie e dei consumatori, mentre l’inflazione ne ha eroso il potere di acquisto. Anche in questa difficile situazione però i nostri imprenditori non si scoraggiano e cercano le modalità per riprendere sentieri di crescita, come testimoniato dai numerosi rappresentanti delle associazioni che gammo partecipato a questo incontro. Come Camera di Cremona abbiamo stanziato fondi importanti per sostenere i Distretti del Commercio e le manifestazioni di promozione dei nostri prodotti tipici in grado di richiamare molti turisti ed escursionisti in città, con un indubbio effetto sulle nostre imprese commerciali e turistiche”, è stato il commento di Gian Domenico Auricchio, Commissario straordinario della Camera di Commercio.

© Riproduzione riservata
Commenti