Cronaca
Commenta

TedXCremona, svelati i primi nomi:
ci sarà anche lo scienziato Sabatini

“FAVOLOSA COMPLESSITÀ. Danzare sull’orlo del caos”. Questo il titolo della seconda edizione di TEDxCremona, in programma sabato 1 ottobre 2022, alle ore 17, presso il Teatro Amilcare Ponchielli di Cremona.

Partendo dagli studi del professor Giorgio Parisi – premio Nobel 2021 per la Fisica – TEDxCremona affronterà il tema della complessità attraverso gli interventi di dieci speaker, di ospiti e performer con competenze diverse e complementari. Tanti i temi: dalle neuroscienze all’arte, dal giornalismo alla danza, dai Non Fungible Token (Nft) alla musica, dalla geopolitica alla quotidianità.

Il team di TEDxCremona sta lavorando incessantemente dallo scorso febbraio al programma dell’evento. «Nel mese di agosto – rivela l’organizzatore – pubblicheremo il programma definivo con tutti gli speaker. Qualche anticipazione? Sarà dei nostri Riccardo Sabatini, cremonese, scienziato di fama mondiale e imprenditore specializzato nella modellazione numerica di sistemi complessi. Nel 2016 ha già partecipato a una conferenza TED negli Stati Uniti con un intervento dal titolo Come leggere il genoma e costruire un essere umano».

A condurre l’evento sarà Giulia Blasi, scrittrice, conduttrice radiofonica e giornalista italiana specializzata in temi relativi alla condizione femminile. «La sua presenza – precisa Mattioli – ha un forte valore simbolico per richiamare l’attenzione sui diritti delle donne. Ad aprire l’evento con una piccola sorpresa sarà invece Enrico Cerni, manager e formatore, scrittore, esperto di complessità. Avremo anche il piacere di ospitare il giornalista Alessio Lasta, la cui storia professionale è legata a Cremona dal filo rosso della pandemia; è suo infatti il servizio dalla terapia intensiva Covid-19 dell’Ospedale di Cremona (marzo 2020) che ha fatto il giro del mondo. L’evento, inoltre, si svolge in collaborazione con il Comune di Cremona e il Complexity Institute: sul palco ci saranno tre dei massimi esperti in materia e membri del consiglio direttivo, un grande motivo di orgoglio per noi del team. Seguiteci sul profilo @tedxcremona sui canali Facebook e Instagram».

«Sentiamo parlare spesso di complessità – spiega Andrea Mattioli (Organizer TEDxCremona) – ma raramente riusciamo a coglierne il vero significato. Per cominciare: complicato non vuol dire complesso. Un esempio pratico? Pensate alla vostra automobile: smontarla nelle sue migliaia di parti e ricostruirla è complicato, ma possibile. Pensate invece al vostro corpo: scomporlo in milioni di cellule e ricomporlo nella sua integrità è complesso e impossibile».P

Per Edgar Morin, uno dei maggiori studiosi del fenomeno, «c’è complessità quando sono inseparabili le differenti componenti che costituiscono un tutto». Il professor Mauro Ceruti, premio Nonino 2022, scrive che «le crisi dell’umanità planetaria rendono urgente l’educazione a un pensiero complesso: le conoscenze specialistiche, pur avendo apportato progressi, hanno frammentato i saperi e sono diventate un ostacolo alla comprensione degli attuali problemi globali, politici, economici, sociali, spirituali».

«Per spiegare la complessità – continua Mattioli – non c’è una definizione unica. La complessità è tante cose intrecciate insieme e noi siamo esseri complessi in relazione con gli altri e con il tutto. Questo è quello che TEDxCremona cercherà di rappresentare il prossimo 1 ottobre».

© Riproduzione riservata
Commenti