Cronaca
Commenta

Raid al ristorante del Dopolavoro
Ferroviario: furto e bivacchi nel prato

Non è sicuramente l’anno del Dopolavoro ferroviario di Cremona. Dopo le polemiche per la scelta (poi rientrata) di aprire le porte della società canottieri agli esterni e i problemi alla piscina e al quadro elettrico, stanotte alcuni ragazzi hanno sfondato la porta a vetri del ristorante, in fregio alla piscina, per portare via bibite, patatine, birre per poi bivaccare nel prato.

Per fortuna i Carabinieri sono intervenuti quando i ragazzi (che sarebbero entrati dalla porta in ferro che si trova sull’argine maestro) erano ancora all’interno della società. Le immagini di videosorveglianza hanno comunque ripreso tutto quando è accaduto a partire, all’incirca, dalle 3 della scorsa notte. Le indagini dei militari dell’Arma proseguono per fare luce sulla vicenda e identificare i colpevoli, e domani probabilmente verranno forniti ulteriori dettagli.

La struttura del ristorante non ha subito altri danni a parte, come detti, la porta a vetri dalla quale i ragazzi sono entrati. La direzione della canottieri ha immediatamente sporto denuncia ai carabinieri e fornito loro tutte le immagini riprese dalle telecamere. simbac

© Riproduzione riservata
Commenti