Eventi
Commenta

BonTà, archiviato il secondo giorno
Lunedì chiusura e Pink Monday

Si è chiuso con il workshop sulle esperienze cooperative di buone produzioni locali e del mondo il secondo giorno dell’edizione 2022 del BonTà che ha visto una partecipazione numerosa tra gli stand enogastronomici presenti negli ambienti della Fiera e agli eventi organizzati in questa domenica tra showcooking, workshop e incontri.

Alle 11.00, Ilaria Moretti Alias Miss Positive ha tenuto una lezione sulle intolleranze in Area Eventi, mentre in contemporanea, nell’Area Workshop Maestrelli la dottoressa Annalisa Subacchi ha parlato di cosa cambia nella dieta dopo il Covid.

A seguire, altro showcooking con protagonisti i “due giganti della tradizione cremonese”, il salame Cremona e il provolone Valpadana (a cura dell’enogastronomo Achille Mazzini). La biologa e nutrizionista Angelica Varchetta ha parlato dell’alimentazione vegetale tra benefici e falsi miti.

In Area Eventi spazio alla cucina della tradizione nelle campagne cremonesi. Frutto delle ricerche di Carla Bertinelli Spotti, è stato presentato il quaderno della Delegazione di Cremona dell’Accademia Italiana della Cucina.

“In questi giorni – spiega il Direttore di CremonaFiere Massimo De Bellis – al BonTà è possibile trovare tutti insieme i prodotti di nicchia che fanno grande il made in Italy. Non è il consumatore a dover andare in giro per l’Italia a scovare particolarità e prelibatezze, ma sono i prodotti migliori a trovarsi in un unico luogo”.

Domani, gran finale per la 18esima edizione del BonTà con in più il Pink Monday: tutte le donne che lunedì 28 novembre vorranno visitare il BonTà potranno usufruire dell’ingresso gratuito in occasione dell’iniziativa promossa da CremonaFiere ritirando direttamente il ticket omaggio all’ingresso.

© Riproduzione riservata
Commenti