Politica
Commenta

Forza Italia, tre sindaci e un assessore
in lista per il consiglio regionale

Una lista fatta da amministratori che hanno ben presenti i problemi del territorio cremonese, dalla denatalità ai cronici disservizi ferroviari. I candidati regionali di Forza Italia si sono presentanti questa mattina in piazza Stradivari, con loro anche l’eurodeputato Massimiliano Salini. Gabriele Gallina, Davide Brena, Susanna Guerini Rocco, Valeria Patelli: due sindaci (Brena, a Bordolano; Patelli, primo cittadino di Calvatone oltre che consigliere provinciale) un assessore (Guerini Rocco, a Vailate) e il sindaco di Soncino, nonchè coordinatore regionale di Forza Italia Gabriele Gallina. Il quale non nasconde che “il simbolo abbia meno attrattività di un tempo”, ma sottolinea la qualità dei nomi messi in campo: “Forza Italia ha fatto una lista molto competitiva con quattro amministratori, e anche grazie al sistema elettorale regionale, molto particolare, riteniamo che si riesca ad ottenere un consigliere. Sul territorio abbiamo una rete di amministratori, iscritti e simpatizzanti, molto forte anche rispetto ad altre province. Questo è un valore aggiunto che riteniamo possa portare un ottimo risultato a Cremona e a far scattare il consigliere”.

 

 

Gabriele Gallina

Uno dei temi dominanti della campagna elettorale è quello della sanità. Gallina rivendica la positività della convivenza pubblico – privato: “La sanità deve viaggiare su due binari: la medicina territoriale e strutture sanitarie. La sanità in Lombardia ha un valore aggiunto: il dualismo tra privato e pubblico è in realtà una collaborazione, FI rivendica questa forza che ha permesso alle strutture pubbliche e private di migliorare e arrivare a livelli che in altre regioni non ci sono. E lo si vede anche da quante persone vengono qui a farsi curare”.

Per Susanna Guerini Rocco, la candidatura nasce dalla necessità “di avere una rappresentanza per il nostro territorio. Se fossi io il consigliere istituirei un punto di ascolto a Cremona, Crema e Casalmaggiore per incontrare i cittadini”.

Valeria Patelli vede come necessario il miglioramento delle infrastrutture: raddoppio ferroviario, autostrada, Cremona Mantova, per collegare sempre di più Cremona con Milano, Mantova e il nord. E poi la sanità e il welfare famigliare. “Io sono sindaco ma anche mamma di una bambina di 8 anni. E’ importante avere sul nostro territorio servizi a misura della famiglia e a sostegno della natalità. Regione Lombardia negli anni ha dato molto in questo senso e adesso bisogna continuare con misure come la dote scuola e dote sport. Misure necessarie per evitare la desertificazione dei piccoli centri della nostra provincia, cosa che purtroppo si vedono soprattutto nel casalasco”.

Valeria Patelli
Susanna Guerini Rocco

 

 

Davide Brena

Davide Brena, esterno di Forza Italia, ingegnere, è dirigente tecnico all’ospedale Fatebenefratelli Sacco di Milano: “La mia è la voce degli amministratori che vivono e rappresentano il territorio. Sono un ‘neopolitico’, credo che tutto sia migliorabile, anche se fatto in continuità con quanto la Rgione ha prodotto finora. Quello che contraddistingue i quattro candidati è  il fatto di conoscere le esigenze del cittadino e quindi il pragmatismo. Da pendolare che tutti i giorni sperimenta la linea Cremona – Milano, conosco bene le problematiche, sicuramente ci sono  aspetti da migliorare e lo si potrà fare coinvolgendo anche gli ordini professionali”.

© Riproduzione riservata
Commenti