14 Commenti

"Schiuma Party del Comune, cosa c'entra l'Ufficio Periferie?" Il Pd interroga la Giunta

schiuma-party-de-micheli-pd

Sopra, l’assessore alle Periferie Demicheli (foto Francesco Sessa)

Corradi e Guerreschi

“Il Comune si è fatto promotore di uno Schiuma Party, cosa c’entra l’Ufficio Periferie?”. L’iniziativa Schiuma Party Yep! organizzata il 12 maggio al piazzale Atleti Azzurri d’Italia nell’ambito della Terza sagra del Grande Fiume (leggi l’articolo) arriva sul tavolo del sindaco Perri, interrogato dai consiglieri del Pd Elena Guerreschi e Alessandro Corradi sul ruolo degli uffici delle Periferie nell’organizzazione della manifestazione. “Queste iniziative – scrivono i democratici – non hanno alcuna attinenza con lo scopo dell’Assessorato alle Periferie che ha promosso la manifestazione, che dovrebbe occuparsi di promuovere attività finalizzate alla costruzione di strumenti di partecipazione della cittadinanza e valorizzazione dei contesti periferici della città. Lo Schiuma Party è stato evidentemente un evento di mero svago, attività senz’altro importante per i cittadini e soprattutto per le giovani generazioni, ma la cui organizzazione senz’altro non rientra nella competenza di un’amministrazione. Le iniziative di promozione della partecipazione certamente devono essere progettate in modo da suscitare l’interesse dei cittadini, ma non possono trasformarsi in un’offerta di un momento di divertimento fine a se stesso privo di contenuto (come dire, panem et circenses!),  ma allo scopo di promuovere attività di rilevanza socio culturale”.
Queste le richieste di Guerreschi e Corradi: “Chiediamo – scrivono – al sindaco e all’assessore competente se l’Assessorato alla Politiche Giovanili ha condiviso l’iniziativa, considerata l’assenza di contenuti della manifestazione, che ha proposto attività normalmente realizzate dalle discoteche, in contrasto con le proposte di crescita culturale della popolazione giovanile promosse da detto Assessorato; se la struttura era idonea per contenere così tante persone; se l’organizzazione era in possesso delle autorizzazioni della Commissione di Vigilanza Pubblici Spettacoli, esibendo la documentazione relativa; se esiste regolare domanda per quella specifica iniziativa indirizzata agli uffici del Comune preposti alla relativa autorizzazione; se nel corso dell’evento è stata organizzata una cosiddetta “camparata” alla quale hanno partecipato ragazzi inferiori ai 16 anni; se risponde al vero che i numerosi ragazzi, tra cui diversi minorenni, hanno pagato un biglietto di importo pari ad € 10,00 per l’ingresso e in caso di risposta affermativa, quanti erano i ragazzi paganti, quanto è stato incassato da questa iniziativa e a chi è stata devoluta la somma; quali enti o privati hanno collaborato all’organizzazione della manifestazione, quanti fondi sono stati stanziati dal Comune e quanti dai privati, e se i privati che hanno realizzato questa III edizione sono gli stessi delle precedenti; infine, se ritiene che in futuro tali iniziative debbano continuare ad avere il patrocinio e la collaborazione di questo Comune”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • asd

    Sento aria di rosiconi… qualcuno che ha bisogno di spazi dal comune , magari che non riesce a far passare un progetto tanto desiderato, e che magari è anche titolare di qualche assocazione che tutela le discoteche, e per questo può richiedere “se la struttura era idonea per contenere così tante persone; se l’organizzazione era in possesso delle autorizzazioni della Commissione di Vigilanza Pubblici Spettacoli, esibendo la documentazione relativa; se esiste regolare domanda per quella specifica iniziativa indirizzata agli uffici del Comune preposti alla relativa autorizzazione; se nel corso dell’evento è stata organizzata una cosiddetta “camparata” alla quale hanno partecipato ragazzi inferiori ai 16 anni; se risponde al vero che i numerosi ragazzi, tra cui diversi minorenni, hanno pagato un biglietto di importo pari ad € 10,00 per l’ingresso e in caso di risposta affermativa, quanti erano i ragazzi paganti, quanto è stato incassato da questa iniziativa e a chi è stata devoluta la somma”……
    Cremona è proprio piccola….

    • MARIO

      COME TE, e tu dove rosichi ???

      • Ads

        Esprimo la mia opinione, non rosico….

  • manca:se è vero che chi è arrivato in bicicletta l ha parcheggiata sul cavalletto;se è vero che i maschi erano piu delle femmine:se è vero che la schiuma non era originale ma importata;se è vero che l acqua dello schiuma party era a temperatura non conforme alla legge..ecc ecc..
    con tutti i problemi cghe ci sono a cremona,abbiamo che perde tempo,e lo fa perdere ad altri,con ste stron…questa è cremona e l italia!gente che non ha un emerito caz..a cui pensare che ad uno schiuma party!

    • ipos

      ma con tutti i problemi che ci sono a Cremona al posto dello schiumaparty non si poteva fare qualcosa di più utile per i quartieri?

    • MARIO

      le tue attenzioni ed i tuoi epiteti li devi indirizzare a chi organizza queste belle cose: non sa fare altro !
      E fa solo quello

  • Marzio

    Oooo cozza manca il tuo commento, vogliamo la tua onorevole opinione…dai non fare il timido….
    Movimento 5bottiglie trionfera

    • MARIO

      bottiglie vuote o piene ??

  • hai ragione ipos..ma ormai son passati 2 mesi da quell inutile festa..che pensino ai problemi veri TUTTI!che vengano al quartiere Po a vedere come siamo messi!

    • MARIO

      VA BENE , MA LA DOMANDA LA DEVI FARE DIRETTAMENTE a chi di dovere e che in passato ha fatto promesse fallaci : ci siete cascati tutti

  • MARIO

    Mi sa che c’è qualcuno più informato degli interroganti;
    o mi sbaglio !!??

  • Matteo

    Una domanda…. ma perchè su tre giorni di eventi, con più di 20 ore di musica ci si puntualizza così tanto sulle 3 ore dell’ evento organizzato dal gruppo yep???
    esiste un venerdì con musica rock, un pre-sabato con una sfilata di moda, e una domenica con cover-band…..
    E’ obbligatoria tutta questa pubblicità negativa nei confronti di un gruppo che funziona ?
    Forse a qualche 50enne con alle spalle quella decina di eventi falliti drasticamente, infastidisce che 5 ragazzini riescono a stracciargli il naso?……

    • Matteo

      Signor “MARIO” ci risponda…..

  • Simona

    cat…certo che c’entra l’assessore alle periferie…le piscine confinano con piacenza!! o no???!!!
    però sembrano quei problemi che la maestra sacchi mi dava in quinta elementare: per riempire uno skimaparty di skiuma servo tot litri di acqua e sapone…se la macchina della sckiuma produce x litri al minuto…quanto tempo impiegherà a riempire lo skiumaparty????

    a lavorare tutti anche gli abitanti del quartiere po( soprattutto loro) che prima votano a destra e poi si lamentano!
    grande yep! grande shixdj