Commenta

Sale da gioco, nuovi maxicontrolli sul territorio Irregolarità in cinque esercizi

slot

Sopra, un momento dell’attività della polizia delle scorse ore (foto Francesco Sessa)

AGGIORNAMENTO – Nuovi maxicontrolli sul territorio per contrastare eventuali irregolarità legate al gioco d’azzardo, a slot, macchinette e affini. Le forze dell’ordine, su indicazione del questore Antonio Bufano, sono state mobilitate nella serata di giovedì, tra le 18 e le 24, all’interno di diversi esercizi.  L’intervento delle scorse ore è simile a quanto effettuato agli inizi di aprile (leggi l’articolo). In quell’occasione erano stati quattro i locali controllati accuratamente; irregolarità amministrativa in uno di questi, un bar: non era infatti indicata la tabella dei giochi. Controlli anche per gli avventori, in totale una ventina di persone sia italiane che straniere: tutto in regola.

Sono stati diffusi i risultati complessivi, considerando l’attività di inizio aprile e quella di giovedì. A Cremona e Crema impegnato personale della polizia, della guardia di finanza, della polizia locale e dei Monopoli di stato. Sul resto della provincia attivi in prevalenza carabinieri, assieme a finanzieri e funzionari dei Monopoli. Una ventina gli esercizi controllati (i monitoraggi andranno avanti in futuro). In cinque di questi (non sono noti quali) sono state riscontrate alcune irregolarità, come ad esempio la mancata esposizione della tabella. In un caso sanzione di 4mila euro perché uno degli apparecchi (in totale le verifiche hanno riguardato circa cinquanta dispositivi) non corrispondeva alle caratteristiche ufficiali (scattato il sequestro).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti